Dai Foo Fighters agli XX, la lineup del Lollapalooza Berlin 2017

È finalmente online la lineup del festival Lollapalooza, uno degli eventi musicali più attesi dell’anno che farà tappa a Berlino dal 9 al 10 settembre 2017 e si terrà presso l’ippodromo Rennbahn Hoppegarten.

Anche quest’anno saranno presenti band e artisti di fama internazionale come i Foo Fighters, Mumford & Sons, entrambi headliner del concerto, The xx, Hardwell, Beatsteaks, Marteria, AnnenMayKantereit, Cro, Marshmello, Two Door Cinema Club, London Grammar, George Ezra, Rudimental, Metronomy, Galantis, Michael Kiwanuka, Oliver Heldens, Wanda, Django Django, Kungs, WestBam, Bomba Estéreo, The Vaccines, Bear’s Den, The Head and the Heart, Phantogram, Anne-Marie, Aminé, Mike Perry, Martin Jensen, Nghtmre, Drunken Masters, Meute.

Location. La scorsa edizione del festival ha raccolto più di 70000 presenze al giorno, un vero e proprio record che ha contribuito a fare del Lollapalooza uno degli eventi più rinomati della capitale tedesca. Quest’anno però la location è cambiata. Dopo le accese polemiche scatenatesi nel 2016 a seguito della decisione di ospitare il famoso festival all’interno del Treptower Park (ne abbiamo parlato qui), per l’edizione 2017 la scelta è ricaduta sull’ippodromo di Rennbahn Hoppegarten. Questa location potrebbe sembrare all’apparenza il luogo meno idoneo per concerti di musica rock: l’atmosfera che vi si respira lo rende infatti decisamente più adatto a picnic e gite domenicali. E invece saranno proprio i suoi 430 ettari di verde a fare da cornice a questi due giorni di musica, intrattenimento e attività all’aria aperta.

Il Lollapalooza originale. Nato nel 1991 grazie a Perry Farrell, cantante dei Jane’s Addiction e dei Porno for Pyros, il Lollapalooza era inizialmente un festival itinerante che si teneva principalmente tra Stati Uniti e Canada, articolato in diverse date. Sin dalle prime edizioni, il festival si è proposto innanzitutto di diffondere e promuovere la musica alternativa, ma all’interno di un evento culturale più ampio, in cui, accanto alle esibizioni delle star del rock, vari artisti espongono i propri lavori e gruppi politici si fanno conoscere. Nel 1994 il Lollapalooza raggiunse l’apice del successo. Il festival fu un evento annuale tra il 1991 e il 1997. Seguì un periodo di pausa fino al 2002. Dal 2003 ne è stata ripresa l’organizzazione annuale e dal 2005 l’edizione statunitense si tiene nel Gran Park di Chicago. Quest’anno il Lollapalooza festeggia 26 anni. Berlino è diventata la quarta location internazionale del festival (dopo Lollapalooza Cile, Lollapalooza Brasile e Lollapalooza Argentina), la prima in Europa. In coerenza con l’edizione originale statunitense del festival, Lollapalooza Berlin si propone come mix di musica, cibo, street art, moda, attività per i bambini.

LOLLAPALOOZA BERLIN 2017

Quando. 9 e 10 settembre 2017

Dove. Rennbahn Hoppegarten

Biglietti. Da 139 € per tutti e due i giorni se acquistati in anticipo. Da 79 € per un solo un giorno. I biglietti per bambini tra i 10 e i 14 anni accompagnati dai genitori costano 25 € (Junior Tickets) mentre è gratis l’entrata per tutti i bambini al di sotto dei 10 anni. Compra dal sito ufficialecompra su Ticketmaster; compra su TixforGigs.

Programma 9 settembre. Mumfors & Sons (headliner), Beatsteaks, Marteria, Marshmello, Two Door Cinema Club, George Ezra, Galantis, Michael Kiwanuka, Wanda, Bomba Estéreo, The Vaccines, Bear’s Den, Phantogram, Mike Perry, Martin Jensen, Drunken Masters.

Programma 10 settembre. Foo Fighters (headliner), The xx, Hardwell, AnnenMayKantereit, Cro, London Grammar, Rudimental, Metronomy, Oliver Heldens, Django Django, Kungs, WestBam, The Head and The Heart, Amme-Marie, Aminé, Nghtmre, Meute.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Lollapalooza Festival Berlin 2015 © pitpony.photography / CC-BY-SA-3.0

Federica Zeppieri

Viaggiatrice instancabile e lettrice insaziabile, amo tutto ciò che rappresenta evasione fisica e mentale. Gli aeroporti e le librerie sono i miei luoghi preferiti. Adoro la sabbia, l'odore della benzina, gli ostelli sovraffollati, le supercazzole, i film trash e la polemica fine a se stessa. I miei sport preferiti sono il disegno e il trekking in solitaria. Cervello germanico e cuore latino, di giorno passeggio per le strade di Berlino, di notte sogno il Brasile.

Leave a Reply