Dark, al via le riprese per la seconda stagione della serie tv a Berlino

Nuovi episodi per la serie di Netflix che affronta con spessore i paradossi dei viaggi nel tempo.

Lunedì 25 giugno 2018 sono cominciate a Berlino e dintorni, le nuove riprese della serie Netflix Dark. La prima stagione ha riscontrato un enorme successo di pubblico. La seconda sarà composta da 8 episodi di un’ora ciascuno. Creata da Baran bo Odar e Jantje Friese, primi creatori tedeschi di contenuti originali Netflix, le nuove puntate introdurranno nuovi personaggi e livelli temporali. Così come per la prima stagione, tutti gli episodi sono scritti da Jantje Friese, diretti da Baran bo Odar e prodotti da Wiedemann & Berg Television. Quirin Berg e Max Wiedemann sono i produttori esecutivi insieme a Friese e Odar. Tra i nuovi membri del cast Sylvester Groth, Winfried Glatzeder e Sandra Borgmann, che completeranno il team creativo accanto a Louis Hofmann, Jördis Triebel, Lisa Vicari e Oliver Masucci.

Una serie per esperti (attenzione possibili spoiler)

Se vi piacciono i viaggi nel tempo, la letteratura e i problemi filosofici che riguardano i paradossi temporali, la serie Dark è quello che fa per voi. Pochi telefilm hanno infatti un approccio tanto serio e preciso a queste tematiche e la bravura dagli autori va riconosciuta. Quando si comincia a mettere in discussione la direzione della freccia del tempo, è bene non commettere errori o sbavature: potrebbe scadere tutto nell’impossibile. Dark invece riesce a tenere le redini dei problemi filosofici che scaturiscono dalla possibilità che si possa viaggiare nel tempo. E ricorda a tutti noi quanto sia diverso il concetto di cambiare il passato, cosa normalmente considerata impossibile, da quello di influenzarlo casualmente. La possibilità di influenzare il passato così possiamo influenzare il futuro potrebbe non essere così contraddittoria come a prima vista può sembrare.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Screenshot da Youtube.

Leave a Reply