Eis Gianni, il vero gelato italiano a Berlino dal 1994

Eis da Gianni

Eis Gianni, la gelateria italiana a Berlino, festeggia gli oltre 30 anni di attività nella capitale tedesca aprendo un terzo punto vendita.

Quella di Gianni De Zordo, il proprietario Eis da Gianni, è una storia che va avanti dal 1961. In occasione dell’apertura del terzo punto vendita a Berlino abbiamo intervistato Piergiorgio De Zordo, figlio di Gianni, che ci ha raccontato la lunga storia di queste gelaterie. «Mio padre – racconta Piergiorgio –  è arrivato in Germania nel 1961 insieme agli zii per lavorare in una gelateria. Non siamo ancora a Berlino, gli zii di mio padre, Gianni, avevano delle gelaterie ad Hagen in Westfalia, dal nome Dolomiti». «Mio padre lì si è fatto strada fino a diventare direttore di una delle gelaterie. A metà degli anni ’70 poi, dopo aver conosciuto mia madre, incontro avvenuto in gelateria, i miei genitori decidono di mettersi in proprio. Partono da Hagen e si trasferiscono a Colonia, dove aprono “Gelateria”, una caffetteria in cui oltre al gelato si servono caffe e cappuccini». A Colonia la famiglia De Zordo resta fino al 1994, quando decidono di trasferirsi nella capitale della Germania. «A Berlino grazie al supporto di “da Dalt”, una delle gelaterie storiche di Berlino, i miei genitori aprirono un chiosco a Lichterfelde Ost. La collaborazione con “da Dalt” continuò e due anni dopo, nel 1996, abbiamo rilevato una loro gelateria in Turmstrasse». I due punti vendita hanno una natura diversa, la prima è una gelateria di quartiere, mentre la seconda è in una zona di passaggio. Il 1 Maggio 2017 Piergiorgio, figlio di Gianni, ha deciso di aprire il terzo Eis da Gianni in Rykestrasse.

Un successo che cresce e si estende al resto della città

«A dieci anni dalla nostra ultima apertura – continua Piergiorgio – ho deciso di aprire un nuovo punto vendita spostandomi in una nuova zona di Berlino». Piergiorgio ha curato ogni dettaglio della nuova apertura, a partire dal restyling del logo fino ai colori del locale. «Questa nuova gelateria è a metà tra una caffetteria ed una chiosco. Non abbiamo spazio all’interno ma offriamo uno spazio all’esterno con tavolini e sedie». Il nuovo punto vendita, infatti, non offre solo gelato ma anche caffe e cappuccini. Per quanto riguardano i tavolini all’esterno hanno una lunga storia: «li ho recuperati in Italia – ci racconta Piergiorgio – erano quelli della prima gelateria in cui ha lavorato mio padre. Gli zii di mio padre andati in pensione se li erano riportati in Italia, li ho visti ed ho subito pensato che era un peccato che nessuno li usasse più. Hanno una fantasia vintage a righe panna e rosso, danno un’atmosfera unica al locale».

Il gelato di Eis Gianni

«Ogni gelateria ha il suo laboratorio in cui io, mio padre e mio cugino quotidianamente prepariamo il gelato. Facciamo molta attenzione alle materie prime a partire dal latte, che ci arriva sempre fresco dai migliori allevamenti tedeschi. La stessa attenzione la mettiamo nella scelta della panna e dello zucchero, gli ingredienti base di ogni preparazione. Le materie prime provengono tutte dall’Italia, abbiamo, ad esempio, solo pistacchi D.O.P. che provengono da Bronte così come la miglior frutta e yogurt in commercio. I nostri gelati non contengono conservanti, insaporitori o surrogati, è tutto naturale. Per quanto riguarda i coloranti ne usiamo solo di naturali e solo quando non possiamo fare altrimenti, come, ad esempio, nel gusto Waldmeister, per cui è difficile procurarsi e lavorare il fiore di asperula, ne prendiamo così di già essiccato ed in polvere. In ogni caso segnaliamo i coloranti con un bollino rosso sul cartellino del nome». Piergiorgio ci spiega che in ogni gelateria c’è un banco da 24 gusti su cui se ne alternano 30 durante l’anno: 17/18 sono i gusti fissi mentre il resto cambiano in base alla stagionalità. Da Eis da Gianni oltre ai gusti classici si possono assaggiare specialità uniche prodotte solo da loro come: «gelato al prosecco e fiori di sambuco, ananas con lo zenzero, limone col basilico e molti altri». Un’attenzione particolare va alla scelta del prosecco: «io vado personalmente in Valdobbiadene nella cantina del signor Ruggeri ed acquisto il prosecco. La mia famiglia è originaria di quelle zone e ci teniamo ad offrire qualcosa di unico che trasmetta le nostre origini.»

Attenzione verso vegetariani e vegani e molto altro

«Oltre ai gusti vegani e vegetariani che già offriamo nelle altre gelaterie qui ho deciso di proporne di nuovi. Sono soprattutto gusti di frutta a base sorbetto e gusti preparati utilizzando latte di soia. Nella gelateria di Rykestrasse quasi metà banco è riservato all’offerta vegan». Nel nuovo punto vendita è stato avviato, in via sperimentale, anche un servizio di consegna a domicilio del gelato: «consegniamo il nostro gelato in pratiche vaschette in un raggio di quattro chilometri dalla gelateria, il servizio è rispettoso per l’ambiente perché per le consegne ci serviamo solo di biciclette».

Offrire gelato italiano in Germania

«In Germania ci sono molti locali che si definiscono italiani senza esserlo davvero. Secondo me, quando si parla di gastronomia, l’essere italiano è un valore aggiunto. Noi italiani abbiamo una forte cultura del cibo, un’attenzione maniacale verso le materie prime, e mettiamo amore in ciò che facciamo, ciò ci rende unici. Io, così come tutta la mia famiglia, credo che offrire un buon prodotto fa la differenza, vedere un cliente nuovo tornare dopo il primo assaggio mi dà gioia ed inorgoglisce perché rende valore a tutto l’impegno che ci mettiamo. Cerchiamo di offrire un gelato leggero ma gustoso, che non appesantisce ma si lasci gustare ad ogni assaggio. Abbiamo aperto questo punto vendita proprio per far conoscere il più possibile questo gelato davvero italiano».

Eis da Gianni

Apertura da marzo a settembre

Lankwitzerstrasse 13-17, 12209 Berlin

Tel. 030/48494238

Turmstrasse 35A, 10551 Berlin

Tel. 030/3951753

Rykestrasse 26, 10405 Berlin

Tel. 0151/64426214

Email: thezordo@gmail.com

Pagina Facebook – InstagramPinterest

Foto copertina: © Rocco Lapenta

Questo ristorante fa parte del network True Italian.

Related Posts

  • 10000
    Limone, fragola, pistacchio, cioccolato, stracciatella ma anche biscotto, nutella e Buontalenti, il gusto dedicato all'inventore del gelato. Questi sono solo alcuni dei gusti da assaggiare alla Gelato Festival Berlino, la fiera dedicata a tutti i golosi che porta nella capitale tedesca i migliori gelatai di Italia e Germania. Il Festival…
  • 10000
    Sapori autentici, puri, che si sprigionano in bocca. Dai gelati ai semifreddi, dalle torte ai caffè, tutto è rigorosamente naturale e gluten-free. Da Erste Sahne a Kienitzerstraße 116 nel quartiere berlinese di Neukölln, la qualità e il gusto sono le parole d’ordine. In Italia Domenico Richichi faceva il tecnico per la Rai, Sara…
  • 10000
    In Italia c’è il gelato da passeggio. Qui a Berlino da passeggio c’è la birra. Che sia lunedì o sabato sera, qualcuno che cammina con una bionda in mano, sia essa di una marca internazionale o locale, la si trova sempre. La birra qui è come l’acqua, anzi, spesso costa…
  • 10000
    A Berlino sta per arrivare il Sommer-Naschmarkt, il mercato estivo della capitale tedesca completamente dedicato ai dolci e ai gelati. Domenica 11 giugno dalle ore 12 alle ore 18 presso il Markthalle Neun (Eisenbahnstr. 42/43) di Berlino si terrà il Sommer-Naschmarkt dove si potranno gustare  gelati e dolci prodotti dalle migliori…
  • 10000
    Pensare alla Germania e al suo cibo significa richiamare alla memoria alcuni dei suoi piatti tipici come le code di maiale al forno (Haxe) o la quantità infinita di salsicce (Würst). Non tantissimi, ma comunque piatti buonissimi da gustare ogni tanto in compagnia. Certo è che la crescente globalizzazione ha toccato…

Leave a Reply