Finale Mondiale, tifosi tedeschi dubbiosi sull’arbitro: “È italiano: sarà imparziale?”

Che a livello calcistico non scorra buon sangue tra Italia e Germania è risaputo, ma che l’abitudine di criticare la scelta di un arbitro per una partita prima che questa si sia ancora giocata possa essere comune ad entrambi i paesi, è una novità sorprendente.

I tifosi tedeschi, infatti, non sembrano aver apprezzato molto la decisione della FIFA di nominare Nicola Rizzoli arbitro della finale mondiale contro l’Argentina. Non appena si è sparsa la notizia, diversi sono stati i commenti negativi apparsi su internet (alcuni li trovate sul sito del Der Spiegel) : “Cara FIFA, questa è la vostra serietà oppure è un perfido piano?”. Oppure: “Ottimo! Metà Argentina è composta da migranti italiani e di certo un italiano vorrà sicuramente che un altro paese europeo abbia le stesse vittorie in un Mondiale come l’Italia!” Infine: “Questo arbitro ha già incontrato due volte l’Argentina in questo Mondiale ed entrambe le volte L’Argentina ha vinto… La FIFA ha fatto di nuovo ridere”.

Tanti tedeschi, insomma, non vedono di buon occhio la scelta di Rizzoli e già prevedono una beffa sul traguardo finale che in Germania vedono davvero vicinissimo. Molti avrebbero preferito l’inglese Howard Webb oppure un arbitro americano, ma c’è da dire che Rizzoli ha fischiato davvero in maniera eccellente in questo Mondiale e con l’Italia già eliminata al primo turno le sue probabilità di arbitrare la finale sono subito schizzate alle stelle. La finale sarà la sua quarta partita, dopo aver diretto in modo esemplare l’esordio disastroso della Spagna contro L’Olanda ed appunto due volte la squadra di Leo Messi contro la Nigeria ed il Belgio.

In Germania Rizzoli è un volto noto, perché fu sempre lui nel 2013 a dirigere la finale di Champions League tutta tedesca tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund (con la vittoria dei bavaresi), facendosi ricordare per l’ottima prestazione.
Ed anche in Italia è uno degli arbitri più quotati. Esperienza, capacità di dialogo e tranquillità sono le sue caratteristiche migliori. L’uso che fa della diplomazia talvolta ne ha frenato alcune necessarie decisioni: famosa la scena in cui il capitano della Roma Totti lo manda più volte platealmente a quel paese perché lo aveva intralciato poco prima di un tiro e la sua scelta di scusarsi con fare colpevole piuttosto che espellere il giocatore.

Detto questo, un dettaglio può essere importante per noi italiani. Rizzoli sarà il terzo arbitro della nostra nazione a dirigere una finale mondiale. Gli altri due sono stati Sergio Gonella nel 1978 e Pierluigi Collina nel 2002. In entrambi i casi, nell’edizione successiva, la nazionale italiana ha vinto il titolo e visto che non c’è due senza tre, chi andrà in Russia nel 2018 si porti la bandiera da sventolare.

FOTO©calciostreaming CC BY-SA 2.0

Leggi anche Vi spieghiamo perchè la Germania è destinata a vincere il Mondiale 2014

Leggi anche Ecco perchè la Germania è destinata a perdere il Mondiale 2014 contro l’Argentina

Gabriele Iaconis

Gabriele Iaconis è nato a Napoli nel 1985. È laureato al corso magistrale di Organizzazione e Gestione del Patrimonio Culturale ed Ambientale presso la Federico II di Napoli. È appassionato di lettura e scrittura e non osa immaginare un mondo senza libri. Ha pubblicato due romanzi: Un motivo in più per guardare il cielo (Boopen LED 2010) e Buenos Aires (Homo Scrivens 2012) nonché racconti in varie antologie. Vive a Berlino dal novembre 2013 e si trova benissimo. Spera di continuare a scrivere e leggere il più possibile.

One Response to “Finale Mondiale, tifosi tedeschi dubbiosi sull’arbitro: “È italiano: sarà imparziale?””

  1. Per la gioia dei teutonici… | transiberiani

    […] FINALE MONDIALE, TIFOSI TEDESCHI DUBBIOSI SULL’ARBITRO: “È ITALIANO: SARÀ IMPARZIALE?” […]

    Rispondi

Leave a Reply