Frauenprojekt Mariposa, a Berlino le donne italiane (e non solo) si incontrano e sostengono così

Il Frauenprojekt Mariposa è un eccezionale progetto dell’Awo Kreisverband Berlin Spree-Wuhle e.V. e del senato di Berlino che da anni aiuta donne straniere della comunità europea ad integrarsi e/o a risolvere problemi burocratici in Germania. I servizi sono moltissimi (si possono scoprire visitando l’apposito sito), normalmente gratuiti o al massimo si richiede un minimo rimborso spese. L’indirizzo è sempre lo stesso Frankfurter Allee 110 (10247 Berlino) a pochi metri dall’uscita della stazione della S-Bahn e U-Bahn di Frankfurter Allee, quartiere Friedrichshain.

Belinda Apicella, la coordinatrice. Che si tratti di consulenze brevi sulla previdenza sociale, informazioni orientative, offerte per gruppi o eventi informativi per donne immigrate a coordinare è la tedesca Belinda Apicella, professionista del settore, madrelingua tedesca che però parla benissimo anche l’italiano e così da anni punto di riferimento della “nostra” comunità berlinese. Per contattarla scrivete a b.apicella@awo-spree-wuhle.de o telefonate allo (0)30 29046611.

Dalla ricerca del lavoro allo yoga. Tra le tante iniziative sono da ricordare in particolare il puntuale appuntamento ogni due giovedì (riprenderanno l’8 settembre), dalle 14 alle 16, con il Selbsthilfegruppe italienischer Frauen, il Gruppo di sostegno per le donne italiane e quello di consulenza e sostegno in epoca perinatale, sempre di giovedì, ma dalle 9 alle 14 (e ogni settimana) con la psicologa Silvia Bonapace. Il programma di settembre e ottobre prevede anche un corso di Hatha Yoga (in inglese) il mercoledì dalle 18 alle 19.30 al costo di solo 2,50 € ad incontro, mentre per chi cerca lavoro sono varie le possibilità di imparare a scrivere un curriculum vitae adatto alla Germania grazie agli incontri in inglese e tedesco con Frau Kuntze. Nello specifico nelle giornate del 12.09., 26.09., 24.10. l’orario è dalle 10:00 – 12:00, in quelle del  05.09., 19.09., 17.10., 31.10 l’orario è invece 13:30 – 15:30.

Berlino al voto, informiamoci. Non è tutto. In vista delle elezioni comunicali (18 settembre), il 6 settembre sarà organizzata una speciale serata d’informazione specificamente per donne provenienti della comunità europea. Candidate dei vari schieramenti informeranno sul diritto di partecipazione alle elezioni per usufruire dell’opportunità di influenzare la politica.

Projekt Mariposa

presso la Bayouma – Haus

Frankfurter Allee 110, 10247 Berlin-Friedrichshain

S- & U-Bahn Frankfurter Allee

sito

 

banner3okok (1)

Photo: © AWO Berlin

Related Posts

  • Secondo uno studio pubblicato da Focus è Dresda la città tedesca in cui le donne sono più felici. In nessun'altra città della Germania esiste infatti una migliore combinazione di uguaglianza di genere e qualità della vita. La ricerca, condotta dai due scienziati sociali di Colonia Tina Vossbeck e Wolfgang Steinle,…
  • Sta facendo discutere la nuova proposta della compagnia Mitteldeutsche Regiobahn (MRB): la società di trasporti regionale metterà a disposizione sui propri treni degli scompartimenti riservati alle donne che viaggiano da sole o in compagnia dei loro bambini. Il servizio sarà introdotto nelle prossime settimane e interesserà la tratta Lipsia-Chemnitz in…
  • Coordinano migliaia di lavoratori, guidano l’azienda dei trasporti, quella di raccolta dei rifiuti, il gruppo ospedaliero Vivantes, grosse imprese immobiliari, ma anche molte medie imprese. Sempre più donne sono al vertice dell’economia di Berlino. Abbiamo sentito 5 donne berlinesi di successo, che hanno provato a spiegarci il segreto di questa…
  • Un gruppo di rifugiati provenienti dalla Siria, dall'Iran e dall'Afghanistan ha regalato rose a numerose donne in segno di rispetto e di solidarietà dopo i terribili fatti di Colonia. É successo ieri a Berlino nei pressi di Hauptbahnhof, la stazione ferroviaria centrale. Come riportato dal Berliner Morgenpost, un gruppo di…
  • Nel 2014 a Berlino il 56% dei nuovi emigrati dall'Italia sono state donne. Per la prima volta sono più le donne italiane a cercare una nuova vita a Berlino che gli uomini. Ci siamo chiesti quanto questo fosse uno scenario inedito e lo abbiamo chiesto a Lisa Mazzi, in occasione della presentazione del…

Leave a Reply