Gendarmenmarkt, la piazza più bella di Berlino

Gendarmenmarkt è senza dubbio una delle più belle piazze di Berlino, sicuramente quella che, da un punto di vista monumentale, si avvicina di più al tipo di bellezza canonica con cui siamo soliti valutare altre grandi città europee. Il top lo raggiunge con una passeggiata notturna, quando non c’è tanta gente e le luci dellaKonzerthaus e dei duomi  gemelli che le stanno ai lati (il Deutscher Dom e il Französischer Dom) illuminano soffusamente, come una cartolina, l’intero grande spiazzo al cui centro si erge lo Schiller Denkmal, una statua del diciannovesimo secolo di Reinhold Begas dedicata al celebre poeta e filosofo tedesco. Gendarmenmarkt, significa Mercato dei Gendarmi. La piazza fu voluta dal Principe elettore di Brandeburgo Federico III, poi Federico I, come luogo d’asilo di un reggimento prussiano fondato solo da tutti quegli ugonotti espulsi dalla Francia a cui era stato fornito esilio con l’editto di Potsdam del 1685. Intorno a questa piazza si stava immaginando all’epoca un interno nuovo quartiere, il Friedrichstadt, che se dovessimo delimitare oggi, sarebbe tra Mitte e Kreuzberg con  Friedrichstraße e Leipziger Straße come strade principali.

Tra le tante storie che si possono raccontare sulla piazza, una delle più interessanti, è quella  dello Schiller Denkmal. Fu posto al centro della piazza nel 1871, ma con l’avvento dei nazisti fu rimosso e messo in un primo tempo in un deposito affinché Gendarmenmarkt potesse diventare un luogo ancora più adatto ad accogliere grandi folle durante le periodiche adunate. Qualche anno prima era stata realizzata una copia in bronzo del monumento e posta all’interno dell Volkspark Rehberge, ma anche questa, nonostante all’epoca testi di Schiller fossero strumentalizzati dai nazisti per esaltare il grande spirito tedesco, fu rimossa per ragioni ideologiche nel 1934 e definitivamente fusa nel 1941.Nel frattempo il marmo originale della statua che era a Gendarmenmarkt si trovata nel Lietsensee Park, ad ovest della città. I bombardamenti alleati del 1945 distrussero quasi tutto e danneggiarono pesantemente lo Schiller Denkmal. Una parte rimase ad ovest, mentre un’altra parte (le sue figure allegoriche) furono trasferite all’interno del Friedrichsfelde Zoo di Berlino Est. Solo nel 1986, grazie ad un accordo tra quelle che nel frattempo erano diventate due città, Est ed Ovest, riuscirono a far riunire tutti i pezzi del monumento per dare inizio ad una ricostruzione parzialmente completata nel 1988 quando la statua fu ricollocata nella sua posizione originale. Ulteriori restauri furono poi avviati nel 2006, a riunificazione cittadina avvenuta.

Oggigiorno a Gendarmenmarkt non é solo la sede di eventi istituzionali come i concerti, spesso bellissimi, dentro la Konzerthaus o le mostre all’interno della bella cattedrale barocca Deutscher Dom (al suo interno al momento vi trovate la storia del parlamento tedesco, qui maggiori info) o dell’Huguenot Museum o del Französischer Dom, ma anche di situazioni più informali e giovanili come il Festival delle Luci ad ottobre, il bel mercatino natalizio, concerti open air e le Dinner in Blanc. Sia che voi siate turisti che abitiate a Berlino, Gendarmenmarkt è uno di quei luoghi berlinesi in cui è sempre bello passare per godersi una Berlino che la guerra ha provato a nascondere senza per fortuna riuscirci fino in fondo.

Foto: © chris grabert CC By SA 2.0

Related Posts

  • 58
    Potsdamer Platz, l’Oberbaumbrücke, il Duomo, la torre televisiva di Alexanderplatz, la Porta di Brandeburgo, il Sony Center, il castello di Charlottenburg, Ku’damm, Unter den Linden, il municipio rosso e tanti altri monumenti, piazze e palazzi di Berlino si coloreranno di fantastici giochi di luce dal 7 al 16 ottobre. L’occasione…
    Tags: berlino, è, per, non, l, in, i, si, era, piazza
  • 56
    Cinque minuti di Berlino Est negli anni '80, tra Unter den Linden, Alexanderplatz, Gendarmenmarkt, Friedrichstrasse, Strausberger Platz, piscine piene di bambini, parchi e tanto altro ancora. Certo i palazzoni ci sono anche qui, quelli non si potevano nascondere, ma sarà che la musica è giusta, sarà che è un video…
    Tags: est, berlino, è, non, gendarmenmarkt, linden, unter, den, si, i
  • 51
    Se volete iniziare una visita a Berlino non potete che iniziare dall'Unter den Linden, il viale principale del centro di Berlino, quello che collega l'isola dei musei (e di fatto la torre televisiva di Alexandeplatz) alla Porta di Brandeburgo. La traduzione letterale è Sotto i tigli dal nome degli alberi che furono scelti…
    Tags: linden, den, unter, per, berlino
  • 51
    Potsdamer Platz, l'Oberbaumbruecke, il Duomo, la torre televisiva di Alexanderplatz, la Porta di Brandeburgo, il Sony Center, il castello di Charlottenburg, Ku'damm, Unter den Linden, il municipio rosso e tanti altri monumenti, piazze e palazzi di Berlino si coloreranno di fantastici giochi di luce dal 9 al 18 ottobre. L'occasione…
    Tags: berlino, luci, delle, è, in, per, centro, tedesco, i, come
  • 50
    Un autobus di linea, di quelli che si prendono semplicemente per andare da A a B che però può essere utilizzato come un bus turistico. La linea 100 di Berlino è studiata non solo per unire i due capolinea, Alexanderplatz e Zoologischer Garten, con un unico mezzo (per quello in…
    Tags: per, berlino, i, si, in, più, non, è, unter, den

Leave a Reply