Germania, 15enne siriano picchiato la notte di Capodanno: muore in ospedale

Un 15enne siriano è morto dopo essere stato aggredito e picchiato da un gruppo di giovani nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio. Lo rende noto la polizia di Brema e lo riporta il Tagesspiegel.

Le forze dell’ordine hanno per il momento deciso di non rilasciare ulteriori informazioni sull’accaduto che «potrebbero danneggiare le indagini», spiega un portavoce al quotidiano berlinese. Ad ogni modo il 15enne siriano, fuggito dalla Siria in Germania con la sua famiglia, non sarebbe stato vittima di un attacco xenofobo: lo ha specificato la polizia venerdì scorso e il Weser Kurier, giornale che si occupa di Brema e del Niedersachsen, scrive che tra gli aggressori non comparirebbero cittadini tedeschi citando le parole di un portavoce della procura di Brema.

L’aggressione

Nella conferenza stampa di venerdì scorso la polizia di Brema aveva offerto una prima ricostruzione dei fatti: secondo alcuni testimoni oculari poco dopo la mezzanotte del 1 gennaio il 15enne siriano è stato accerchiato e picchiato da un gruppo di giovani in Lüssumer Heide Straße. I colpi subiti sono stati così violenti, spiega la polizia, che in ospedale è stato necessario indurre un coma farmacologico. Nel weekend, purtroppo, è arrivata la notizia del decesso.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Related Posts

  • 61
    A tre settimane dal suicidio del siriano Jaber Albakr nel carcere di Lipsia, la polizia criminale di Berlino ha arrestato un 27enne tunisino sospettato di avere legami con l'Isis. Secondo la procura di Stato il sospetto terrorista, Ashraf al-T, stava preparando un attentato nella capitale che avrebbe dovuto realizzarsi lunedì prossimo. Ashraf…
    Tags: è, in, per, berlino, si, non, sua, enne, momento, gli
  • 56
    Proseguono senza sosta le indagini della polizia di Colonia sulle violenze della notte di San Silvestro. Martedì, a più di due mesi di distanza dagli eventi, le forze dell'ordine hanno per la prima volta diramato le immagini di alcuni presunti aggressori per facilitare le ricerche dei sospetti ancora a piede libero…
    Tags: in, i, dei, polizia, non, si, gli, dalla, cittadini, per
  • 53
    Ieri sera, 9 marzo 2017, poco prima delle nove, un uomo ha attaccato a colpi di ascia diversi persone all’interno della stazione centrale di Düsseldorf. L’aggressore avrebbe agito da solo. Durante la fuga è caduto da un ponte rimanendo a sua volta ferito ed è ora sotto arresto. Si tratterebbe di…
    Tags: è, momento, polizia, sua, in, si, colpi, non, conferenza, stampa
  • 52
    Secondo informazioni della rbb, il 24enne tunisino Anis Amri, sospettato di essere l'esecutore dell'attentato di Breitscheidplatz, sarebbe stato ripreso da una videocamera poche ore dopo l'attacco nel quartiere berlinese di Moabit nei pressi di una moschea. La stessa moschea è stata perquisita stamattina dalla polizia e già definita da altri ambienti islamici della capitale…
    Tags: in, è, polizia, berlino, sarebbe, si, enne, dalla, ad, forze
  • 51
    In un momento in cui la tensione in Germania contro il pericolo di attentati terroristici è altissima, diventa anche rilevante il modo in cui viene gestito il terrore nel Paese. Lo scopo è non innescare meccanismi di terrore che sarebbero esattamente la sconfitta rispetto ad ogni strategia terroristica.  Emblematico è il…
    Tags: è, non, in, si, polizia, per, dei, germania

Leave a Reply