Germania, arrestati due kosovari accusati di preparare attentato a centro commerciale

AGGIORNAMENTO 26 DICEMBRE 2016: I due fratelli sono stati rilasciati dalle autorità tedesche per insufficienza di prove.

La Germania si sveglia con la notizia della preparazione di un nuovo attentato pronto a colpirla. Alle 00:45 di stanotte sono stati infatti arrestati a Duisburg due fratelli kosovari di 28 e 31 anni. Sono sospettati di stare preparando un’esplosione suicida all’interno del centro commerciale CentrO di Oberhausen (zona Ruhr), un’ex acciaieria ora uno dei più grandi shopping mall di tutta la Germania, ben 250 negozi al suo interno.

Già da ieri sera autorità in uniforme presidiano la zona.Secondo la Frankfurter Allgemeine l’arresto è stato possibile grazie all’informazioni fornite dall’intelligence tedesca. Al momento non si hanno informazioni se ci siano collegamenti con l’attentato al mercatino di Natale di Berlino né se ci siano altre persone coinvolte. 

Berlino, svolta nelle indagini. Sempre ieri, grazie ad un video rilasciato dalla Rbb, si sarebbe appurato che il ricercato 24enne tunisino Anis Amri si  trovava nei pressi di una moschea vicina alla strage poche ore dopo l’attacco di lunedì sera. Il filmato proviene da una telecamera di sorveglianza.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo: © CentrO

Related Posts

  • Di Marta Baggiani* Mamma, morirò in un attacco terroristico. Ve lo dico perché è molto probabile che ciò accada. Faccio parte di quella parte privilegiata di giovani over 20 che hanno avuto la possibilità di studiare e girare un po' il mondo. E non l'hanno fatto per poi chiudersi in casa. …
  • Un camion nero sfreccia lungo la Ku'damm fino all'impatto con il mercatino di Breitscheidplatz. È il video rilasciato poche ore fa dalla Bild dell'attentato di lunedì sera. A registrarlo è stato un automobilista tedesco in maniera del tutto casuale. Il camion viene da sinistra. Corre. Scompare lì dove inizia la…
  • Secondo informazioni della rbb, il 24enne tunisino Anis Amri, sospettato di essere l'esecutore dell'attentato di Breitscheidplatz, sarebbe stato ripreso da una videocamera poche ore dopo l'attacco nel quartiere berlinese di Moabit nei pressi di una moschea. La stessa moschea è stata perquisita stamattina dalla polizia e già definita da altri ambienti islamici della capitale…
  • A tre giorni dall'attacco che ha colpito Berlino la sera di lunedì 19 dicembre, riapre il mercatino di Natale di Breitscheidplatz. Dopo il lutto e lo sgomento, Berlino prova a ripartire. E lo fa riaprendo dopo meno di 72 ore il Weihnachtsmarkt in zona Ku'damm duramente colpito dall'attentato. In segno di rispetto non ci…
  • Continua il clima di terrore in Germania. Domenica sera, 24 luglio, alle ore 22 circa, ad Ansbach, comune della Baviera a 40 km da Norimberga, una forte esplosione ha causato il ferimento di dodici persone, di cui tre in maniera grave, e la morte dell'uomo che aveva piazzato l'ordigno. Secondo le prime indagini…

Leave a Reply