Germania, auto sulla folla nel centro di Heidelberg. Un morto. Fermato il conducente

A Heidelberg, città tedesca situata nella regione del Baden-Württemberg, un’auto ha investito un gruppo di persone che si trovava nell’area pedonale del centro.

Nel pomeriggio di sabato 25 febbraio, un’auto nera si è lanciata su Bismarckplatz, piazza situata all’ingresso dell’area pedonale del centro della città di Heidelberg, investendo un gruppo di persone.

I fatti

Come riporta Berliner Morgenpost, il conducente, armato di coltello, si è dato poi alla fuga. Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco e fermato il colpevole poco dopo, a circa 150 metri di distanza dal luogo dell’incidente. 3 persone sono rimaste ferite, una di loro gravemente. Il conducente, anch’egli ferito, è stato ricoverato in ospedale. Le motivazioni dell’atto sono ancora ignote: nonostante la somiglianza con la tragedia verificatasi lo scorso dicembre a Berlino, stando alle prime dichiarazioni della polizia, pare che per il momento non ci sia ragione di pensare a un atto terroristico. La zona è stata immediatamente chiusa a traffico e passanti per permettere lo svolgimento delle indagini.

Aggiornamento, sabato 25 febbraio 2017, ore 22.11

Uno dei feriti, un uomo 73enne, è deceduto a causa delle lesioni riportate. In quanto alle altre due persone rimaste ferite e già dimesse dall’ospedale, si tratta di un uomo 32enne di nazionalità austriaca e di una donna 29enne bosniaca. Stando a quanto dichiarato dalla polizia, il responsabile è un uomo tedesco di 35 anni. Ad ora le forze dell’ordine continuano a escludere la matrice terroristica.

Aggiornamento, domenica 26 febbraio 2017, ore 12.45

Continuano le indagini delle forze dell’ordine. Targata Amburgo, l’automobile sequestrata proviene da un noleggio. Colpito dalle forze dell’ordine mentre era in fuga, il conducente è stato operato nella serata di ieri. Al momento si trova ancora in ospedale e non è in condizione di essere interrogato. Non si sa ancora nulla sulle ragioni dell’atto: stando a quanto dichiarato dalla polizia, al momento non si pensa a un atto terroristico.

Seguono aggiornamenti

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Polizei Polizisten © Metropolico.org CC BY-SA 2.0

Gloria Reményi

Italiana per parte di mamma, ungherese per parte di papà, mi piace definirmi 50/50 a tutti gli effetti. Il mio anno di nascita – il 1989 – ha probabilmente deciso il mio destino berlinese. Mi sono trasferita a Berlino nel 2012 per conseguire la laurea magistrale in "Culture dell'Europa centrale e orientale" e ci sono rimasta. Amo la letteratura, da accanita lettrice e aspirante scrittrice.

Leave a Reply