Germania, ecco quali sono le maggiori organizzazioni criminali che minacciano Berlino

organizzazioni criminali a Berlino

La minaccia della mafia sembra essere ormai un lontano ricordo a Berlino. In realtà, altri gruppi criminali costituiscono da alcuni anni un pericolo per la tranquillità della capitale tedesca.

Parliamo soprattutto di delinquenza proveniente dalla Bulgaria, Russia e Polonia e che preoccupa polizia e politici per i suoi traffici illeciti. La mafia araba poi continua a minacciare Berlino e a spadroneggiare.

L’altra faccia di Berlino: tra lotte e serie tv

Berlino non è una città così tranquilla come si può pensare. Negli ultimi tempi si possono osservare delle tendenze preoccupanti: un aumento non solo dello sfruttamento della prostituzione, ma anche delle bande criminali in giro per la città. I clan bulgari sono raddoppiati e oggi se ne contano ben 8, mentre la mafia araba continua a spadroneggiare in città senza limiti (i traffici dei clan arabi hanno fornito anche la trama per una serie tv). Molto pericolose risultano anche le lotte fra clan, come lo scontro tra la banda cecena di bikers “Guerilla Nation” con un gruppo albanese in un caffè di Wedding. Per Torsten Akmann (SPD) si tratta di una seria minaccia per tutta Berlino che può essere bloccata anche grazie alla collaborazione con l’Europol (agenzia finalizzata alla lotta al crimine dell’Unione europea).

La mafia araba e le organizzazioni criminali che minacciano la capitale

Secondo quanto affermato dal capo del Landeskriminalamt (LKA) Dirk Jacob, dal 2014 la mafia sarebbe definitivamente sparita da Berlino. Inoltre, negli ultimi anni sono stati fatti grandi passi avanti con circa 60 mandati d’arresto eseguiti nel 2017. Ma da dove provengono queste organizzazioni criminali? Prevalentemente dalla Bulgaria (8), Lituania e Russia (5), Polonia (4). La maggior parte però è di origine araba. La mafia araba si dedica a Berlino soprattutto al traffico di droga e ai furti, tra i quali non possiamo non citare quello al Bode Museum. Secondo i numeri del LKA, il 30% delle azioni criminali di questi gruppi riguardano la proprietà privata, il 22% lo spaccio di droga, il 16% la prostituzione e il 9% la contraffazione. I reati informatici sono piuttosto rari a Berlino. Con le confische del 2017 nelle casse dello stato tedesco sono arrivati circa 2,55 milioni, mentre nel 2016 1,9 milioni.

Foto di copertina: CC0 Creative Commons by jimiuk

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

}

 

 

Leave a Reply