Germania, la cover di Prince in metro coinvolge i passeggeri e diventa virale

La metro di Francoforte sarà anche meno calda e verrückt (pazza) di quella di Berlino, ma il potere della musica è riuscita a scaldare i cuori anche lì. Le due musiciste Anna Guder e Heidi Joubert stavano improvvisando una jam-session nella carrozza della S-Bahn, come in Germania se ne vedono tante. Con una differenza, però: che le due ragazze si sono rivelate davvero brave e che la loro cover di Kiss, la celebre hit della popstar Prince scomparsa lo scorso 21 aprile (qualche giorno dopo la performance in metro) a soli 57 anni, ha coinvolto subito tutti.

Un aiuto inaspettato. Nel video, girato con prontezza di riflessi da uno degli spettatori, si vedono le altre persone a bordo che sorridono e applaudono con partecipazione alla performance per voce, chitarra e cajón. E poi, all’improvviso, la bellezza della musica rompe le barriere di timidezza e crea legami tra sconosciuti: un ragazzo seduto nello scompartimento, senza alcun preavviso e del tutto spontaneamente, si inserisce nella jam-session, e lo fa incredibilmente bene: il feeling tra i tre è palpabile e gli altri passeggeri apprezzano e applaudono convinti.

Performance virale su YouTube. Il video, girato con prontezza di riflessi da uno degli spettatori, è diventato subito virale su YouTube e ha conquistato mlioni di clic in tutto il mondo. Tanta pubblicità inaspettata per Anna Guder, che ha 25 anni, vive ad Amburgo (anche se è di origini berlinesi) e, col nome d’arte di Kiddo Kat, ha già inciso cinque canzoni, ma anche per Heidi Joubert, la percussionista dalla voce graffiante. Le due musiciste si erano appena conosciute durante un festival musicale a Francoforte e c’era subito stata grande intesa tra loro, tant’è che avevano deciso di suonare un altro po’ sulla S-Bahn. Anche il gradito intruso, si è poi scoperto (ma le ragazze lo avevano capito subito, per la capacità con cui aveva saputo inserirsi nella perfomance), è un musicista di Malta che si fa chiamare Ozzy Lino. Anna Guder, raggiunta da Jetzt, ha spiegato incredula che sta ricevendo messaggi da tutto il mondo, perfino dalla Nuova Zelanda, e inviti a partecipare insieme a Heidi in vari festival: «è assurdo, suoni come musicista una vita intera e nessuno ti conosce. Poi una volta improvvisi una performance in metro e la gente ti scrive dalla Nuova Zelanda». Come dicevamo, potere della musica. E del talento, si capisce.

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

Foto di copertina © YouTube

Related Posts

  • L'orologio della Deutsche Bahn, le scale mobili, la biglietteria automatica, la macchinetta obliteratrice, l'inconfondibile suono di chiusura porte della S-Bahn immortalato anche da Paul Kalkbrenner in Train: il virtuosismo dei musicisti della Konzerthaus interpreta i rumori della metro di Berlino. Il filmato, pubblicato una settimana fa sul canale YouTube dell'orchestra berlinese, fa parte della nuova campagna della Konzerthaus, #Klangberlins…
  • Lunedì mattina la polizia di Berlino è dovuta intervenire per arrestare un uomo di 36 anni che si era masturbato su un vagone della metro, molestando una donna di 54. L'episodio, successo a bordo di un treno della S-Bahn 75 partito da Wartenberg e diretto a Westkreuz, si è verificato tra le stazioni di Gehrenseestraße…
  • Il video di una passeggera, Natalija Miletic, mostra cosa succede quando ci si rifiuta di scendere dal mezzo pubblico di Monaco quando si è trovati senza biglietto No, non vogliamo parlare di razzismo come, invece, fa una delle passeggeri che ha assistito alla scena che vedete qui sotto, ovvero due ufficiali…
  • Un tutto nella Berlino post riunificazione, quando, finalmente le linee della metro si fermavano ad ogni stazione, ovest come est. Il terreno completamente incolto intorno al Reichastag che si vede dalla S-Bahn che da ovest attraversa la città sembra un'immagine risalente a secoli passati, siamo però nel luglio 1990, solo…
  • «Potete salire a bordo anche vestiti da giraffa, non importa, purché indossiate qualcosa»: ad affermarlo è Petra Reetz, portavoce della BVG, la società che gestisce metro e bus di Berlino, a seguito delle presunte “apparizioni” di un uomo nudo sui treni della U-bahn. La vicenda. Completamente nudo, l’uomo sarebbe salito sui treni…

Leave a Reply