Germania, L’ispettore Derrick mai più in tv: il protagonista militava nelle SS

Centinaia di episodi, un’autentica venerazione in Germania e un successo internazionale esportato in più di 100 Paesi. Eppure la popolare serie “L’ispettore Derrick” (In Germania semplicemente “Derrick”), conclusa nel 1998 ma spesso in onda, stavolta sembra davvero arrivata al capolinea, almeno in patria. Il celebre ispettore, dopo tanti casi criminali risolti, verrà mandato definitivamente in soffitta a causa del passato da SS del suo interprete, Horst Tappert.

Mai più sulla tv pubblica tedesca. Peter Gruhne, portavoce della ZDF, il secondo canale pubblico tedesco, ha dichiarato ieri alla Bild che non ci saranno più repliche dell’amatissima serie. Nonostante l’ispettore fosse stato mandato in pensione nel 1998 e Horst Tappert sia morto nel 2008 all’età di 85 anni, i vecchi episodi di Derrick erano ancora un pezzo forte della programmazione ZDF. Dopo la scoperta del passato nazista di Tappert, però, l’emittente tedesca non se l’è più sentita di associare la sua immagine a un ex membro delle SS. «La ZDF», ha dichiarato Gruhne, «è sorpresa e sconcertata dalla notizia che Tappert militasse nelle SS. Per questo non sono più previste repliche di Derrick». Una decisione che appare inevitabile, anche se ancora non si conoscono i termini esatti del coinvolgimento di Tappert nella barbarie nazionalsocialista. L’extrema ratio, per i fan irriducibili dell’ispettore, resta la tv a pagamento: gli episodi di Derrick continueranno a essere trasmessi da Sky Krimi.

banner fondo articolo

Foto di copertina © YouTube

Leave a Reply