Germania, neo-nazisti sbagliano direzione del treno e vanno nella città sbagliata

Dovevano recarsi a Friburgo per partecipare ad un raduno, si sono ritrovati a Mannheim, circa duecento chilometri dal luogo dell’appuntamento dopo aver sbagliato treno: protagonista della vicenda è stato un gruppo (tra le 30  le 50 persone) di sostenitori dell’NPD (Nationaldemokratische Partei Deutschlands), il più importante partito della destra tedesca, generalmente definito neo-nazista. A riportarlo è la Badisce Zeitung. L’assenza di un così alto numero di aderenti alla manifestazione ha portato il comitato direttivo ad annullare l’evento. La manifestazione era stata organizzata in segno di protesta contro il ritiro dell’incarico di funzionario pubblico a Isabel Zentarra, in quanto attivista dell’NPD.

Le ragioni dell’errore. I neonazi sono saliti sul treno sbagliato mentre si trovavano a Karlsruhe dove la polizia li aveva fatti scendere dal treno in cui si trovavano per evitare incroci con la tifoseria dell’Eintracht Francofort, storicamente schierata a sinistra. Davanti al problema di dover comunque arrivare a destinazione, i neonazi sono saliti su un altro treno, purtroppo per loro però sbagliato. Dell’errore si sono accorti troppo tardi, quando ormai non c’era più modo di recuperare.

Photo: D.C.Atty CC BY SA 2.0

Leave a Reply