Germania, proposta di legge: pillola e preservativi gratis se ricevi sussidi di disoccupazione

Pillole anticoncezionali o preservativi gratis per tutti coloro che, ricevendo sussidi da disoccupazione dallo stato (il programma Hartz IV), ne fanno richiesta. È questa la proposta che la prossima settimana sarà avanzata al consiglio comunale di Düsseldorf dalla portavoce della Die Linke Angelika Kraft-Dlangamandla. “Sia il costo minimo di una confezione di pillole, ovvero 12,65 euro, che quella dei preservativi, un euro ciascuno, è spesso motivo di sesso non protetto e di maternità non desiderate”. L’eventuale accettazione della proposta costerebbe 250mila euro l’anno alle casse della città.

A riportare la notizia è la Bild che ricorda come già a Monaco, Bassa Sassonia, Meclemburgo-Pomerania Anteriore sia già attiva una politica di copertura dei contraccettivi per chi è già aiutato economicamente dallo stato. Ad appoggiare la Linke c’è anche l’Spd, il partito social democratico, alleato di minoranza del governo Merkel. Secondo il suo esponente Frank- Ulrich Wessel che sposta il problema delle responsabilità dalle città alla nazione: “Il programma Hartz IV nasce per coprire una responsabilità sociale  verso i più bisognosi e dovrebbe essere omologato a livello nazionale”. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, certo è che in questo periodo di crisi anche tedesca, la proposta, se portata a livello nazionale, non mancherà di scatenare polemiche.

Leave a Reply