Germania, torta in faccia alla leader di sinistra Sahra Wagenknecht durante il congresso di partito

La leader del partito di sinistra Die LinkeSahra Wagenknecht, è stata colpita con una torta al cioccolato in faccia durante il congresso di partito a Magdeburgo, Sassonia. L’autore del gesto è un giovane contestatore di un gruppo antifascista, che ha scelto l’occasione per rendere pubblica l’opposizione politica alle dichiarazioni della Wagenknecht rese nei giorni scorsi sulla questione migranti. Il gesto dimostrativo è stato spiegato con un volantino dal titolo Torte per i nemici dell’umanità.

La dichiarazione sui migranti. «Non tutti i rifugiati possono venire in Germania»: si era espressa così Sahra Wagenknecht, alla guida di Die Linke, dichiarando che il Paese deve accogliere un numero limitato di migranti. Negli scorsi mesi, inoltre, la dirigente aveva fatto duri commenti in seguito ai fatti avvenuti durante la notte di capodanno a Colonia, in cui centinaia di donne sono state derubate e molestate da gruppi di uomini di provenienza soprattutto maghrebina. Il giovane contestatore si è consegnato alla sicurezza senza opporre resistenza.

Scuola di Tedesco Banner Sara

Foto di copertina © YouTube

Related Posts

  • 38
    All'indomani dei fatti di Colonia, che hanno sollevato seri e comprensibili dubbi sulla possibilità di assorbire un flusso migratorio senza pari dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, ci siamo chiesti come funzionassero le politiche di integrazione messe in atto. La Germania ha accolto solo nel 2015 oltre il milione di…
    Tags: in, è, non, i, per, si, rifugiati, germania, colonia
  • 37
    Siete in procinto di passare una vacanza a Berlino? Vi ci state per trasferire? Già ci vivete, ma ancora non avete chiaro cosa è bene e cosa non è bene fare? Ecco la lista delle 10 cose da non fare a Berlino 10-Non guidare all’italiana. La macchina qui è inutile,…
    Tags: non, è, si, per, in, i, germania
  • 35
    Peter Tauber, segretario generale della CDU, parla di «sconfitta amara». Ma è un'ammissione che minimizza lo tsunami politico abbattutosi ieri sera sul partito della cancelliera Angela Merkel in Meclemburgo-Pomerania dopo le elezioni del Parlamento regionale. L'Unione Cristiano-Democratica è infatti stata scavalcata dalla destra nazionalista di Alternative für Deutschland che, per la prima volta, si attesta in un Land come…
    Tags: in, per, i, partito, non, si, è, germania, dal, die
  • 33
    Nel 2014 a Berlino il 56% dei nuovi emigrati dall'Italia sono state donne. Per la prima volta sono più le donne italiane a cercare una nuova vita a Berlino che gli uomini. Ci siamo chiesti quanto questo fosse uno scenario inedito e lo abbiamo chiesto a Lisa Mazzi, in occasione della presentazione del…
    Tags: per, donne, in, non, i, è, germania
  • 33
    Uno spettro si aggira per la Germania: questa volta non si tratta del terrorismo o dell'immigrazione, ma della memoria di Karl Marx al quale, nell'ex Germania orientale, sono stati dedicati in totale ben 550 nomi di strade, viali e piazze. Niente di nuovo, se non che un membro della CDU, l'Unione cristiano-democratica della Merkel, ha…
    Tags: è, non, germania, per, così, paese, dal, si, linke, seguito

Leave a Reply