L’invasione dei gigolò spagnoli in Germania

gigolò

Ne arrivano sempre di più: sono i prostituti spagnoli che stanno invadendo le città tedesche, “offrendo” le proprie prestazioni su un noto sito per incontri omosessuali.

PlanetRomeo è il sito su cui sempre più spesso vengono pubblicati gli annunci dei prostituti spagnoli che attualmente si stanno riversando in Germania. Dettagli sulle misure anatomiche, sul numero di telefono e sui servizi offerti sono quanto di più naturale e comune si possa trovare sulla piattaforma.

I prostituti spagnoli in Germania

Dai prefissi telefonici presenti negli annunci si nota che la maggior parte dei prostituti che utilizzano la piattaforma è di nazionalità spagnola. I nomi con i quali lavorano sono spesso fittizi: ne è un esempio Ignacio, intervistato da El Espanol. Il ragazzo ha affermato che sono sempre di più gli uomini di nazionalità spagnola che arrivano a Berlino con l’intento di prostituirsi. Molti di loro sono laureati, ma convinti che non troveranno lavoro nonostante i titoli conseguiti o che, se lo troveranno, sarà comunque mal pagato e stressante. Per questo motivo decidono di buttarsi nella prostituzione.

Prostituti laureati

Quello che non figura negli annunci online è che molti di questi uomini possiedono una laurea. Ignacio, che fa massaggi erotici a Berlino, è laureato in Scienze Umane all’Università Carlo III di Madrid. Alejandro ha una laurea in Amministrazione delle Imprese, ma il suo annuncio non ne fa cenno. Negli annunci si sottolineano soltanto le prestazioni offerte.

Le prestazioni

Le prestazioni offerte sono molto care. Una notte trascorsa con uno dei prostituti in questione può costare anche 2.000 euro. Non di rado si negoziano prezzo e servizi offerti, una volta entrati in contatto telefonico con il potenziale cliente. Rispetto ai 900 euro mensili che Ignacio guadagnava lavorando in condizioni insopportabili (da “schiavo”, come dice lui stesso), il lavoro di escort al maschile gli permette una sicurezza economica e una flessibilità di orari in cui prima non avrebbe neanche potuto sperare. E Berlino? Beh, per lui è la El Dorado della prostituzione.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 Foto copertina: © Melanie M CC BY 2.0

Giulia Mastrantoni

Laureata in inglese e francese, ama scrivere e viaggiare. Legge come se non ci fosse un domani e, non appena se ne presenta l'occasione, si butta a capofitto in nuove avventure. «Da grande» vuole non doversi mai chiedere: «E se?». Ha pubblicato i racconti "Misteri di una notte d'estate" per la Ed. Montag nel 2015 e "Veronica è mia" per la Panesi Edizioni nel 2016, sulla tematica della violenza psicologica e sessuale.

Leave a Reply