Uno studio di 27 anni condotto in Germania parte dagli insetti per dimostrarci che viviamo un dramma ambientale

studio

La diminuzione degli insetti in Germania rischia di stravolgere l’ecosistema tedesco

Più del 75% degli insetti in Germania sono scomparsi. Lo dimostra una ricerca durata 27 anni realizzato dall’Università di Radboud. Il problema è mondiale, ma in Germania l’accelerazione della scomparsa di questi oranisimi è da primato in negativo. “Le conseguenze per l’ecosistema sono gravissime” spiegano gli autori dello studio alla Süddeutsche Zeitung.

Lo studio

Lo studio è stato condotto da ricercatori olandesi, tedeschi e britannici e pubblicato sulla rivista  Plos One. Il maggiore calo di esemplari riguarda mosche, falene, api e vespe. Per realizzare l’indagine bisogna tornare al 1989 quando gli studiosi sistemarono delle speciali trappole per insetti in 63 diverse località della Germania, dal Nordreno Vestfalia al Brandeburgo passando al Renania-Palatinato. Negli anni è stato rilevato un graduale declino ora valutato al 76%, ma con picchi dell’82% proprio nel pieno dell’estate, quando normalmente la presenza degli insetti dovrebbe essere maggiore. «La situazione è davvero allarmante», spiega Hans de Kroon, uno dei ricercatori.

Le probabili cause

L’uso dei pesticidi usati per l’agricoltura, il cambiamento climatico, la distruzione di sempre più ampie aree selvatiche: non c’è un’unica ragione, ma tante, complesse e a braccetto.  Le aree in cui è stata condotta la ricerca erano per lo più circondate da terreni agricoli, come spiega un altro ricerctore, Caspar Hallmann, «È possibile che questi terreni siano una trappola ecologica e compromettano così la sopravvivenza degli insetti nelle riserve naturali.» Queste pericolo riguarda anche altre zone europee in cui le riserve naturali sono circondate da terreni ad alto sfruttamento agricolo.

Le conseguenze

Interi ecosistemi dipendono dagli insetti. L’impollinazione delle piante nonché il nutrimento di alcune specie animali dipendono dalla loro presenza. Senza si rischia il tracollo del mondo come lo conosciamo. Cominciare a fermare questo graduale, ma sempre più veloce decadimento, non può essere più un pensiero da lasciare ai posteri, ma un’azione da avviare subito. In Germania come in qualsiasi parte del mondo.

 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © CC 0

 

Leave a Reply