Gratis e d’alta qualità: università a Berlino, è boom di iscrizioni

Quest’anno le università di Berlino, la Freie Universität (FU), la Humboldt Universität (HU) e la Technische Universität (TU) registrano un significativo aumento del numero dei candidati e alla HU si contano fino a 51.400 richieste di ammissione alle facoltà a numero chiuso sia da studenti tedeschi che stranieri, un numero nettamente superiore ai posti attualmente disponibili.

II dati. Come riportato dal Berliner Morgenpost si è registrato un aumento del 25% delle iscrizioni registrate nell’anno precedente, si pensi che per la facoltà di Psicologia della HU si contano per ogni posto messo a disposizione, ovvero 110, ben 51 candidature. Al secondo posto nelle scelte si trova invece la facoltà di economia aziendale,  con 4700 candidati per un totale di 190 posti.Anche la FU vanta un notevole numero crescente di domande, ben 33.962, quasi il 16% in più rispetto all’anno precedente, insieme ad un aumento del numero dei posti disponibili. Le facoltà predilette sono anche in quest’università psicologia, diritto, giornalismo e scienze della formazione.

Il fattore Berlino. La Germania ha le migliori università in Europa (leggete qui), ma non è tutto. Per quanto riguardo la TU, i piani di studio attraenti, si può parlare di fattore Berlino, ovvero della possibilità di studiare e formarsi in una città così ricca di stimoli e aperta al confronto interculturale, e l’alto numero di corsi ad ingresso libero, come chimica o alcuni corsi di formazione per insegnati, sono certamente fattori che hanno determinato l’aumento delle iscrizioni. Dei corsi a numero chiuso, invece, ingegneria industriale, ingegneria meccanica e architettura sono l preferiti dagli aspiranti studenti. Per cercare di garantire il diritto allo studio ad un numero maggiore di studenti, i portavoce delle università hanno richiesto un aumento dei fondi messi a disposizione, in modo da permettere di smistare le domande di iscrizione e di cercare di rispondere con più efficacia alla domanda.Inoltre, a fianco dei corsi di laurea tradizionali, proprio nella città simbolo delle start-up si è registrato un grande interesse per il master internazionale in Management di Innovazione e imprenditorialità.

Iscrizioni di prova ancora aperte. Bisogna ricordare, inoltre, che anche se le deadline per alcuni corsi sono ormai superate, è ancora possibile richiedere gratuitamente un’iscrizione di prova alle facoltà a numero chiuso delle tre maggiori università di Berlino. Per  la Technische Universität e l’Humboldt Universität c’è tempo fino al 31 agosto, per la Freie Universität invece fino all’8 settembre. Dal 2014, in tutta la Germania, l’università è completamente gratuita (si paga assieme al semester-ticket, un biglietto dei mezzi che costa comunque meno di quanto costerebbe l’abbonamento se non si fosse studenti.

Non solo università in tedesco. Per iscriversi all’università in Germania normalmente è richiesto un livello di tedesco certificato di livello C1 (se cercate una scuola economica di tedesco a Berlino questi i corsi e i prezzi della Berlino Schule). Alcuni percorsi di studio sono però completamente in inglese, controllate bene i siti delle università per scoprire quali.

banner3okok (1)

©  Freie Universität CC BY SA 2.0

Jale Farrokhnia

Classe '91, calabrese di nascita ma apolide di fatto. Ho nutrito sin da piccola una grande passione per la letteratura e per la scrittura, che mi hanno fatto approdare tra i banchi di un liceo classico che ho amato. Nel 2010, tra un viaggio e l'altro, mi sono trasferita a Pisa per studiare Lettere Classiche e per specializzarmi poi in Filologia e Storia dell'Antichità, pur essendo allo stesso tempo un'appassionata di tecnologia,social media e lingue moderne. Dopo la laurea mi sono trasferita a Berlino per un breve e intenso tirocinio e ora, somewhere in Italy, cerco ancora la mia strada con un piede nel mondo accademico e l'altro tra le molteplici alternative.

One Response to “Gratis e d’alta qualità: università a Berlino, è boom di iscrizioni”

  1. Margherita Balistreri

    Peccato che sei tornata …hai preferito la bolgia! 35 anni fa ho studiato a Berlino ,ma per amore sono tornata in Sicilia,dove insegno in una scuola statale da tanti anni. Allora funzionava già tutto bene ,gli stimoli ti riempivano la vita. qui io ho tutto, ma in fondo in fondo mi manca sempre qualcosa…ed e proprio il modo di vivere e di confrontarti col mondo di questa fantastica citta…ti consiglio di fare dietro front!

    Rispondi

Leave a Reply