Graustufen, il libro con le foto in bianco e nero della vita ai tempi della DDR

Graustufen, letteralmente scala di grigi, è un libro che racconta in bianco e nero la vita quotidiana nella DDR e nella Berlino dall’altra parte del muro.

Graustufen – Leben in der DDR in Fotografien und Texten è un libro che unisce le fotografie di Jürgen Hohmuth con testi di diverso tipo, come poesie e racconti. Gli autori sono giornalisti, scrittori ma anche musicisti e in comune hanno il fatto di essere nati e cresciuti nella Germania dell’Est o nella Berlino Est, come nel caso degli scrittori Marion Brasch e Jochen Schmidt. Gli autori sono 40 e tutti si sono fatti ispirare dalle immagini di Hohmuth e hanno raccontato storie della loro vita ai tempi della DDR.

Scatti di vita quotidiana

I soggetti delle fotografie di Hohmuth sono i momenti della vita quotidiana nella DDR: si passa da immagini di proteste cittadine a ritratti di persone comuni nelle loro case, da foto di strade e cartelli a lavoratori impegnati nelle loro faccende. Altri esempi di vita quotidiana nella DDR sono le file davanti ai negozi, dove si potevano trovare solo beni di prima necessità e la varietà dei prodotti era molto limitata. Ovviamente, niente di importato (e nel caso, costava comunque troppo per la popolazione della DDR), nessun brand occidentale e pochissimi beni di lusso, come per esempio la televisione, simbolo dell’Ovest e del capitalismo. Infatti, in un paese socialista come la Germania dell’Est, l’importante era l’uguaglianza sociale, tanto che non solo le auto erano tutte uguali (la famosa Trabant era l’unica scelta per il trasporto privato), ma anche gli edifici. Le case nel centro di Berlino non venivano restaurate per mancanza di soldi, ma venivano lasciate con le impalcature in modo che non crollassero. Piuttosto venivano costruiti nuovi palazzoni, meno costosi e più funzionali, i cosiddetti Plattenbauten, ancora visibili oggi nella Berlino Est.

Berlino, 1990 ©Jürgen Hohmuth

“Una mattina di primavera dopo la Wende. Ora ci sono gli spazzolini elettrici, borse della Coca Cola e scarpe bianche. La fila è ferma, la vita va avanti.” Jutta Voigt

"Mi sentivo sicuro nel nostro appartamento al quinto piano; da lì potevo osservare tutti, ma allo stesso tempo nessuno mi vedeva." Jochen Schmidt
Jena-Neulobeda ©Jürgen Hohmuth

“Mi sentivo sicuro nel nostro appartamento al quinto piano; da lì potevo osservare tutti, ma allo stesso tempo nessuno mi vedeva.” Jochen Schmidt

Il fotografo

Jürgen Hohmuth ha studiato fotografia alla Hochschule di Lipsia assieme al famoso fotografo Arno Fischer, e ha cominciato già a 20 anni a lavorare come freelance. Dagli anni Ottanta Hohmuth si è dedicato a ritrarre momenti della vita quotidiana e della cultura nella DDR. Nel 1999 ha fondato l’agenzia fotografica Zeitort, con sede a Berlino, e oltre a molte foto su riviste, ha pubblicato anche diversi libri, tra cui i libri fotografici su Berlino quali 1055 Berlin (su Prenzlauer Berg), Berlin aus halber Höhe und Keine besonderen Vorkommnisse: Als die Mauer offen war, che raccoglie foto del biennio ’89-’90.

hohmuth
Berlin, 1985 ©Jürgen Hohmuth
Warnemünde, 1982 ©Jürgen Hohmuth
Berlin, 1982 ©Jürgen Hohmuth
Berlin-Pankow, 1987 ©Jürgen Hohmuth
Jena, Marktplatz, 1988 ©Jürgen Hohmuth
foto jurgen hohmuth graustufen
Berlin, 1982 ©Jürgen Hohmuth

Graustufen – Leben in der DDR in Fotografien und Texten

Herausgegeben und mit Fotografien von Jürgen Hohmuth

€ 29,95

Edition Braus, Berlin 2017

www.editionbraus.de

Tutte le foto, compresa quella di copertina, sono protette da copyright e sono state gentilmente concesse da EDITION BRAUS, rappresentata da Anne Schulte, responsabile della comunicazione e delle pubbliche relazioni della casa editrice.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply