Guida per godersi il Gay Pride di Berlino (che dire gay poi è riduttivo)

Christopher_Street_Day_1997

Christopher Street Day a Berlino: ogni anno la parata per i diritti LGBT colora la città. Quest’anno un corteo che parte da Kurfürstendamm per arrivare alla Porta di Brandeburgo e rimanere in festa fino a sera.

Domani, 22 luglio torna il Christopher Street Day (CSD), la parata della comunità LGBT che ogni anno colora Berlino con il suo corteo. Per la 39esima edizione, lo slogan previsto è Mehr von uns, come a dire: un’occasione per alzare le voci contro il razzismo e l’omofobia.

Il corteo

La parata, che comincerà sabato 22 luglio alle 12 in zona Kurfürstendamm (altezza Joachimsthaler Straße), si articolerà in due spezzoni: quello dei “pedoni” e dei carri e quello dei camion con musica a palla, che improvviseranno una discoteca itinerante. I manifestanti celebreranno, come ogni anno, la molteplicità degli orientamenti sessuali e rivendicheranno maggiore apertura e integrazione nei confronti dell’universo LGBT.

Per la cerimonia di apertura sarà presente anche il sindaco di Berlino, Michael Müller. Intorno alle 12:30 ci sarà la partenza effettiva del corteo, che si snoderà lungo Wittenbergplatz, Nollendorfplatz (da circa un secolo punto di ritrovo della comunità gay berlinese), Lützowplatz, per poi transitare nei pressi della colonna della Vittoria e avviarsi verso il palco principale di Brandenburger Tor. Qui, dalle 16.30, il programma proseguirà con interventi dal palco e concerti – reggae, hip hop, techno – fino a sera. Ospite di questa edizione la vincitrice del Eurovision Song Contest 2014 Concita Wurst.

CSD 2014
Photo © mw238

Le principali rivendicazioni 2017

Rispetto all’anno precedente, la comunità gay quest’anno può festeggiare finalmente l’equiparazione legale delle unioni civili al matrimonio eterosessuale. Stando al giornale Der Tagesspiegel, la legge è stata sottoscritta proprio in questi giorni dal presidente Frank Walter Steinmeier e a partire da ottobre, le coppie omosessuali potranno sposarsi legalmente e avranno così anche la possibilità di adottare. Altri temi caldi saranno la lotta alla discriminazione, la promozione della varietà degli orientamenti sessuali e degli stili di vita come fondamento di democrazia.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Christopher Street Day BerlinAngrCC0

Related Posts

  • Di seguito una piccola guida agli eventi da non perdere venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 luglio 2017. 1.BERLIN BEER WEEK  Torna a Berlino la Berlin Beer Week, con la terza edizione del festival della birra artigianale in Germania. Dopo il successo delle due precedenti edizioni, l'evento di apertura…
  • Mostre, concerti, party e tanto altro ancora: ecco la guida agli eventi principali di Berlino a luglio 2017 Tanto da fare questo mese a Berlino. Con l'estate è un continuo festeggiare/ballare all'aria aperta, a prescindere dalle temperature. C'è però anche tanta cultura, siamo in una delle città con la maggiore…
  • State pianificando un viaggio a Berlino o vivete a Berlino e volete già procurarvi i biglietti per alcune delle sue manifestazioni? Certo, c'è molto altro a Berlino nel 2017, ma molti eventi devono ancora annunciare le date o essere confermati. Ecco quindi la lista dei 30 eventi (più uno) da…
  • Venerdì, a poco più di un mese di distanza dal referendum irlandese, è arrivato il sì della Corte Suprema americana ai matrimoni gay. Una decisione storica, destinata a influenzare il dibattito internazionale e ad accelerare in molteplici paesi processi decisionali che ristagnano da troppo tempo. Sabato, a Berlino, centinaia di…
  • The updated day by day guide to the events in Berlin for June 2017 Open air parties, concerts, art exhibitions, festivals...There are a lot of things to do this month in Berlin. Summer just started and the temperatures are getting higher, even it will be impossible to avoid some rainy days...here…

Corinne Santucci

Nata nel 1993, milanese d'origine, ma berlinese di adozione. Amo raccontare storie. Vivo di letteratura e di poesia, ma anche di buon vino (le tre cose sono strettamente correlate). Scrivo per esplorare, per evadere dalla realtà quotidiana. Tranquilli, non scordo mai di dare da mangiare ai pesci.

Leave a Reply