Guida pratica per capire come funziona la scuola in Germania dall’asilo all’università

sistema di istruzione

Come funziona il sistema d’istruzione in Germania?

Sempre più cittadini italiani si trasferiscono in Germania con tutta la famiglia al seguito. Essendo la Germania uno stato federale e poiché ogni Bundesland ha potere decisionale in materia culturale (la cosiddetta Kulturhoheit), non esiste una definizione del sistema d’istruzione applicabile a livello nazionale. Esistono tuttavia alcuni punti validi per tutti gli stati federali: i cinque principali settori dell’istruzione, le istituzioni scolastiche associate, i titoli di studio e le opportunità di transizione fra le diverse istituzioni scolastiche. Di seguito riportiamo una guida pratica e sintetica sul funzionamento della scuola in Germania.

L’asilo

La classificazione dei livelli d’istruzione parte dall’asilo. La scuola materna non è obbligatoria, ma secondo recenti statistiche oltre il 90% di genitori preferisce iscrivere il proprio figlio a una Kindertagesstätte. Inoltre, a partire dal 2013, la legge tedesca va incontro ai bisogni del genitore che lavora: con il compimento del primo anno d’età ogni bambino ha diritto ad un posto in un asilo. La scuola dell’obbligo inizia dal raggiungimento del sesto anno d’età e prosegue fino al diciottesimo.

La scuola elementare

Il settore primario dell’istruzione tedesca o scuola elementare (in tedesco Grundschule) è l’unica istituzione che viene frequentata congiuntamente da tutti gli studenti. La durata è di quattro o sei anni, a seconda del Bundeland. Come si legge sul sito della Bundeszentrale für politische Bildung (un’autorità subordinata al Ministero degli interni tedesco), al termine della scuola primaria viene pronunciata una raccomandazione da parte del corpo docenti sulla futura carriera scolastica dell’alunno. Il giudizio viene articolato sulla base dei voti ottenuti ed eventualmente di altri criteri, come l’apprendimento e il comportamento a scuola.

La scuola secondaria (istituti medi-superiori e licei)

L’istruzione secondaria in Germania comprende tre possibili percorsi di formazione: Hauptschule, Realschule e Gymnasium. Ogni percorso è correlato ad un preciso titolo di studio. La Hauptschule prevede una formazione generale. In base al settore professionale scelto, la Hauptschule comprende vari indirizzi di studio. Al termine di questo percorso, gli studenti ottengono un Hauptschulabschluss, diploma per cui non esiste una traduzione letterale. Esso qualifica il ragazzo per lo svolgimento di una cosiddetta formazione duale: oltre a frequentare la scuola ad indirizzo professionale, l’alunno deve infatti trovare un tirocinio all’interno di un’azienda. La Realschule si potrebbe comparare agli istituti tecnici italiani. Qui viene favorito l’insegnamento delle lingue straniere. Al termine della Realschule gli alunni conseguono il Mittlerer Schulabschluss (MSA) che permette l’accesso ad una formazione duale e agli istituti commerciali (Fachgymnasien) che si concludono con un diploma di qualificazione professionale. Il Gymnasium è il percorso formativo più elevato e dura nove anni. Anche in Germania vi è una scelta fra molteplici indirizzi: umanistico, linguistico e scientifico. Qui i ragazzi non vengono divisi in classi, bensì in corsi. Lo studente ha così una scelta più ampia fra le materie. C’è frequenza obbligatoria per tedesco, matematica e due lingue straniere. Con l’Abitur, l’equivalente della maturità italiana, si ottiene l’Allgemeine Hochschulreife, titolo necessario per poter accedere all’università. La maturità viene conseguita al termine del tredicesimo anno di scuola, anche se attualmente si ragiona sulla possibilità di dare l’esame di maturità dopo il dodicesimo anno.

Per approfondire il tema della scuola in Germania consulta l’articolo Il sistema scolastico in Germania spiegato punto per punto.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina CC0

Related Posts

  • 10000
    Hauptschule, Realschule o Gymnasium? Universität o Fachhochschule? Vi siete chiesti come funziona il sistema scolastico tedesco e non siete ancora riusciti a darvi una risposta? Ecco una breve guida volta a ripercorrere la macchinosa organizzazione della scuola in Germania. Cenni generali. In Germania l’istruzione è obbligatoria per almeno dieci anni. La struttura…
  • 10000
    «Nessuno ha ancora spiegato perché i bambini, al di fuori della scuola, sono pieni di domande e mostrano invece la più totale assenza di curiosità riguardo alle materie studiate in classe». Lo scriveva nel 1916 John Dewey, uno dei più importanti filosofi e pedagogisti americani, in Democracy and Education. E, nonostante…
  • 10000
    Le opportunità lavorative offerte da Berlino sono tanto maggiori quanto più il candidato è qualificato. La conoscenza del tedesco è una competenza fondamentale per trovare impiego. Le contenute spese logistiche ed operative per le imprese e il basso costo della vita sono le ragioni per cui il panorama lavorativo della…
  • 10000
    I cosiddetti "campioni nascosti" (dall'inglese hidden champions) sono industrie di medie dimensioni che giocano un ruolo di primo piano nel mercato globale. La maggioranza delle aziende di questo tipo è tedesca. «Gli "Hidden Champions" sono definiti da tre criteri: 1) l'azienda deve essere tra le prime tre al mondo nel suo settore,…
  • 10000
    A Berlino c'è un museo che salva le vecchie insegne dalla distruzione. In un mondo a crescente tasso di virtualità nascono nuove forme di nostalgia. Quanto era bello il mercato di paese in cui andavamo con nostra nonna a comprare le scarpe? Dove sono finiti gli album di figurine dei calciatori Panini? Che…

Corinne Santucci

Nata nel 1993, milanese d'origine, ma berlinese di adozione. Amo raccontare storie. Vivo di letteratura e di poesia, ma anche di buon vino (le tre cose sono strettamente correlate). Scrivo per esplorare, per evadere dalla realtà quotidiana. Tranquilli, non scordo mai di dare da mangiare ai pesci.

Leave a Reply