I 10 film più belli sulla cultura dei club e della musica elettronica

Non avete voglia di uscire, ma allo stesso tempo vorreste sentire un po’ di techno? Ecco a voi la lista dei 10 film più belli che vi faranno mettere piede in discoteca direttamente dal vostro divano di casa.

La techno è nata negli Stati Uniti negli anni ’80, la città fulcro di questo genere musicale era Detroit. Nella capitale tedesca, durante il periodo della divisione del Muro, la techno spopolò nella parte ovest della capitale. A Berlino Est, a causa del regime oppressivo, i giovani berlinesi non avevano le stesse opportunità di svago dei coetanei dell’Ovest, e pertanto acquistavano illegalmente i cd. Dopo la Riunificazione tutto cambiò. La capitale tedesca adesso vanta il privilegio di possedere i migliori club di musica elettronica. Oltre alle già citate Detroit e Berlino, la techno si diffuse capillarmente nel resto d’Europa. Qui, la lista dei migliori film ispirati alla cultura dei club di musica elettronica, che vi permetteranno di godere di ottima musica e di entrare virtualmente nelle discoteche più interessanti del mondo.

1) Berlin Calling (2008)

Come non mettere al primo posto Berlin Calling di Hannes Stöhr. Il protagonista si chiama Ickarus ed è un giovane dj in ascesa. La sua bravura però verrà messa a dura prova dalla dipendenza da sostanze stupefacenti. Il personaggio è interpretato dal dj tedesco Paul Kalkbrenner. Il film mostra quella è che l’autentica cultura techno, tra divertimenti e eccessi, e offre una colonna sonora composta dallo stesso Paul Kalkbrenner insieme al fratello Fritz.

2) Groove (2002)

Diretto da Greg Harrison, Groove è ambientato a San Francisco. In una notte qualsiasi un gruppo di ragazzi organizza un rave party di cui tutti vengono a conoscenza tramite email. Tra gli interpreti del film compare anche il disc jockey, John Digweed, e alcune tracce di Orbital e Symbiosis. Il film, oltre ad essere considerato tra i più belli sulla cultura club, è stato inoltre presentato al Sundance Film Festival nell’edizione del 2000.

3) Irvine Welsh’s Ecstasy (2012)

Il nome Irvine Welsh non vi ricorda qualcosa? Ebbene sì, Welsh è l’autore del libro che successivamente è diventato un vero e proprio cult: Trainspotting. Irvine Welsh’s Ecstasy è ispirato al romanzo The Undefeated. Nell’opera è presente un racconto minuzioso sulla droga e come venderla. Gli attori protagonisti sono Kristin Kreuk e Adam Sinclair e il loro incontro avviene proprio in una discoteca.

4) Party Monster (2003)

Party Monster è un film del 2003, diretto da Fenton Bailey e Randy Barbato, che ha come protagonista il bambino prodigio Macaulay Culkin. Il film è tratto da una storia vera, quella di Michael Alig. L’uomo era considerato il più grande organizzatore di party di New York tra gli anni ’80 e ’90 del Novecento, ma le sue dipendenze lo porteranno a compire un efferato omicidio.

5) It’s All Gone Pete Tong (2004)

Scritto e diretto da Michael Dowse, It’s All Gone Pete Tong ha come protagonista il dj britannico Frankie Wilde, interpretato dall’attore londinese Paul Kaye. Nel film sono presenti dj di fama mondiale come Carl Cox a Paul Van Dyk. La pellicola è ambientata in alcune delle discoteche più famose del mondo, quali il Pacha, Amnesia, DC10 e Privilege.

6) One Perfect Day (2004)

Diretto da Paul Currie e interpretato da Abbie Cornish e Dan Spielman, One Perfect Day ha come protagonista Tommy Matisse, un promettente violinista e compositore della Royal Academy of Music di Londra. Dopo aver appreso della morte della sorella Emma, torna a Melbourne, sua città natale. Qui ripercorre la vita della sorella e scopre la sua passione per la musica elettronica e le droghe, che ne hanno causato la morte. Nella colonna sonora del film alcuni brani di Fatboy Slim, Radioslave e Blur.

7) Naar de Klote (1996)

Diretto da Ian Kerkhof, Naar de Klote  racconta la storia di una coppia di innamorati che verranno risucchiati dal mondo dei club e della droga. I due si recano ad Amsterdam dove ben presto verranno a contatto con una realtà nuova a cui è difficile sottrarsi. Gli anni ’90 vedono infatti in Olanda l’esplosione dell’hardcore techno, ma soprattutto, della diffusione tra i giovani di pasticche di ecstasy.

8) Human Traffic (1999)

Scritto e diretto da Justin Kerrigan e interpretato da un giovanissimo Danny Dyer, Human Traffic ha come protagonista un gruppo di ragazzi di Cardiff che racimolano soldi con lavori saltuari per poi spendere tutto durante il weekend in club e droghe sintetiche. Il lungometraggio ebbe un enorme successo di critica e considerato uno dei migliori film di Danny Dyer.

9) 24 Hour Party People (2002)

Diretto da Michael Winterbottom e interpretato da Steve Coogan, 24 Hour Party People tratta della storia di Tony Wilson, celebre giornalista e produttore discografico fondatore della Factory Records. Wilson non solo fece debuttare i Sex Pistols durante una sua trasmissione ma produsse anche album di band celebri quali: Joy Division, New Order e A Certain Ratio. La colonna sonora è un mix delle band appena citate, il tutto è ambientato nel nightclub The Haçienda.

10) Eden (2014)

Diretto da Mia Hansen-Løve e interpretato da Félix de Givry e Pauline Étienne. Eden è un film del 2014 che vede come protagonista un giovane ragazzo di nome Paul. Appassionato di musica house e rave party ben presto si lancerà nella carriera da dj insieme ad un suo amico. La pellicola è ambientata a Parigi.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: Youtube 

Leave a Reply