I club di Berlino impegnati a fermare il boom di malattie sessuali che sta travolgendo la città

Club BERLINO

A Berlino due nuovi casi di epatite A nei primi giorni di agosto, uno a Kreuzberg e uno a Reinickendorf. Quasi 100 persone infettate negli ultimi mesi.

Malattie sessuali sempre più frequenti a Berlino. In particolare, ad essere sempre più trasmessa, è l’epatite A. Sono quasi 100 i casi registrati da novembre 2016 a oggi. In 91 casi su 100 gli interessati sono uomini secondo quanto riporta il Berliner Morgenpost. Molti anche i casi di HIV. Secondo lo studio del Robert Koch-Instituts ci sarebbero 16.500 persone infette a Berlino, di cui 14.500 uomini e 2000 donne.

Come si prende l’epatite A.

Gli omosessuali sono i soggetti più a rischio. Il sesso tra uomini – anche con l’utilizzo del preservativo – è t di trasmissione della malattia. Le altre due principali modalità di trasmissione sono il consumo di cibo infetto e l’uso di bagni pubblici. È stata riunita una task-force per identificare i luoghi in cui si è verificato il contagio e impedire un’ulteriore diffusione del virus. Ne fanno parte membri del Robert Koch Institut, dell’Ufficio di Stato per la Salute e le Politiche Sociali (LaGeSo) e di centri e ambulatori distrettuali specializzati nella prevenzione e nel trattamento di malattie sessualmente trasmissibili.

L’impegno dei club e lo stealthing

I medici raccomandano la vaccinazione, l’unica misura che garantisce l’immunità. Una dose del vaccino costa 40€ ed è coperta dall’assicurazione sanitaria di base. I famosi club gay-friendly Kit Kat e Berghain stanno contribuendo ad informare con materiale  distribuito all’interno dei propri locali le norme da seguire per prevenire l’infezione. Un impegno lodato dalle autorità, ma che non sembra essere in grado di fermare l’epidemia. Purtroppo fare sesso senza preservativo è diventato un vero trend capace a sua volta di assumere un nome proprio, lo “stealthing“, quando avviene all’insaputa di uno dei due partner (che si leva la precauzione senza annunciarlo, provando a fare finta di nulla). Si tratta di un reato (in Germania punibile con 5 anni di prigione) sempre più popolare nelle one-night-stand e che purtroppo, per quanto idiota, sembra stia attraendo tanti amanti del rischio. Contro atti criminali del genere poco possono fare i locali e chi li gestisce.

 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: CC0

Leave a Reply