I migliori 25 club d’Europa secondo il The Guardian. Vincono Parigi e Barcellona. Berlino e Roma: 2 a testa

Quali sono i migliori club in Europa dove ballare, ascoltare buona musica e divertirsi?

Il magazine inglese The Guardian ha stilato una classifica dei 25 club d’eccellenza, nei quali il divertimento e la qualità sono assicurati al 100%.

E a chi si è rivolto? Ovviamente agli esperti: i migliori dj, le label manager e i promoter hanno espresso il loro giudizio in base all’esperienza diretta sul campo. Chi meglio di loro avrebbe potuto svelarci i nomi dei luoghi in cui la più entusiasmante movida notturna europea prende vita?

Tiga, Jane Fitz, Hot Since 82, Sam Divine, Trojan Sound System: i nomi d’eco internazionale nel panorama della musica elettronica hanno redatto una classifica che ogni turista in giro per l’Europa dovrebbe tenere a portata di mano.

Divise fra Nord e Sud, le città interessate sono tantissime. Berlino senza dubbio una delle prime citate per l’Europa del Nord, con l’intramontabile Berghain e l’Ohm (di cui abbiamo parlato qui). Barcellona, Ibiza, Tisno, ma soprattutto Roma, con i club Goa e e Big Bang per l’Europa del Sud.

Il Berghain/Panorama, che questo novembre ha festeggiato i suoi dieci anni con un weekend da dieci e lode, è conosciuto in tutto il mondo per essere uno dei club più ambiti. La sua struttura fuori dal comune e la qualità del suono e dei suoi dj attraggono milioni di turisti e amanti della techno da tutto il mondo. Spesso contestato per la sua durissima e controversa selezione all’ingresso, non perde occasione di entrare, meritatamente, nelle classifiche dei migliori club al mondo. Anche l’Ohm, aperto da marzo 2014, sulla stessa via dello storico Tresor, è entrato nella classifica: serate di electro e techno, in una galleria d’arte che di notte cambia volto e si trasforma in uno dei migliori club di tutta Europa. Per gli amanti dell’analogico e dell’atmosfera underground berlinese, una tappa a Köpenicker Strasse è d’obbligo.

I 25 MIGLIORI CLUB D’EUROPA, LA LISTA COMPLETA 

(CLUB DEL CENTRO E NORD EUROPA)

1-Fluxus Ministerija

Kaunas, Lituania

2-Berghain/Panorama Bar

Berlino, Germania

(Leggi diario di una notte al Berghain)

3-Ohm

Berlino, Germania

(Leggi Ohm, il club dove l’elettronica può esser solo analogica

4-20/44

Belgrado, Serbia

5-Auslage

Vienna, Austria

6-Air

Amsterdam, Paesi Bassi

7-The Villa

Oslo, Norvegia

8-Kaffibarinn

Reykjavik, Islanda

9-Badaboum

Parigi, Francia

10-Yoyo

Parigi, Francia

11-Concrete

Parigi, Francia

12-Crosso Club

Praga, Repubblica Ceca

13-Salon des Amateurs

Düsseldorf, Germania

14-Kaiku

Helsinki, Finlandia

15-Propaganda

Mosca, Russia

(CLUB DELL’EUROPA DEL SUD)

16-DC10

Ibiza, Spagna

17-Elrow

Barcellona, Spagna

18-CDLB (Carpe Diem Lounge Bar)

Barcellona, Spagna

19-Nitsa Club

Barcellona (Spagna)

20-Big Bang

Roma, Italia

21-Goa

Roma, Italia

22-Casa Blanca Soul

Santorini, Grecia

23-Lux

Lisbona, Portogallo

24-iBoat

Bordeaux, Francia

25-Barbarellas Discoteque

Tsino,Croazia

Foto ©Margherita Mag-Berlino Cacio e Pepe Magazine

Margherita Sgorbissa

Con sempre il solito imbarazzo delle autodescrizioni, mi presento: sono Mag e sono laureata in mediazione linguistica. Finita la vita in Italia, presto sarò a Berlino per iniziare un nuovo capitolo. Un grande legame che mi ha tenuta stretta alla realtà tedesca è stato sicuramente Berlino Cacio e Pepe Magazine, con cui collaboro dal 2011. Inutile citare la mia grandissima passione per la scrittura e il giornalismo!

Leave a Reply