I tedeschi ammettono di essere ossessionati dal risparmio e organizzano una grande mostra a tema a Berlino

Fonte pixabay cc0

L’ossessione per il risparmio è una delle principali caratteristiche del popolo tedesco. Per la prima volta questo fenomeno è il soggetto di una mostra.

Intitolata “Il risparmio – storia di una virtù tedesca” (in tedesco Sparen – Geschichte einer deutschen Tugend), la mostra è stata organizzata dal Museo di Storia Tedesca di Berlino in cooperazione con (neanche a dirlo) la Berliner Sparkasse, ossia la cassa di risparmio di Berlino.

Il rapporto dei tedeschi con i soldi

L’idea della mostra nasce principalmente dalle critiche mosse dalla comunità internazionale alla Germania durante la crisi dell’Eurozona. Negli ultimi anni, gli osservatori internazionali hanno messo in discussione la politica di austerity tedesca rivolta soprattutto ai Paesi del sud Europa, Grecia in primis. Questa tendenza eccessiva al risparmio, praticato sia dalle famiglie che dalle imprese tedesche, viene tuttora considerata una minaccia per l’economia globale. In questo contesto, il titolo della copertina dell’Economist del 2017 “The German Problem”, ossia il problema tedesco, è fortemente significativo.

Campioni mondiali del risparmio

Uno degli obiettivi della mostra è cercare di spiegare come e perché la tendenza al risparmio è diventata una virtù inconfutabile per il popolo tedesco. Perché i tedeschi sono così orgogliosi di essere campioni mondiali del risparmio? Perfino in tempi di tassi di interesse bassi o di iperinflazione, a nessun tedesco verrebbe in mente di dubitare del senso del risparmio. Mettere il denaro da parte in Germania è visto non solo come un obbligo morale ma come un mezzo per sostenere il Paese intero.

Sparautomat für Schulkinder, Berlin, um 1910 © Deutsches Historisches Museum

Rassicurare i risparmiatori per evitare le crisi

Uno dei temi che emerge dalla mostra è l’importanza del risparmio come chiave del successo per l’economia tedesca. Il messaggio risalente al 1918 di una locandina della federazione delle casse di risparmio “Risparmiatori! State tranquilli riguardo ai vostri depositi a risparmio e titoli di guerra” appare quasi identico alla dichiarazione della cancelliera tedesca un secolo dopo. “Noi diciamo ai risparmiatori che i loro depositi sono al sicuro!” assicuravano Angela Merkel e l’allora ministro delle finanze Peer Steinbrück nell’ottobre 2008. È evidente che per i politici tedeschi la prima regola per evitare una crisi è tranquilizzare i risparmiatori.

Dalle origini fino ai nostri giorni

La mostra percorre la storia della tendenza tutta tedesca al risparmio dalle origini fino ai nostri giorni. Si inizia nel tredicesimo secolo con la creazione delle maestranze come istituzioni di previdenza sociale per i minatori, passando per la fondazione delle casse di risparmio alla fine del diciottesimo secolo fino al risparmio inteso come strumento politico e mezzo per finanziare le guerre.

Heimsparbüchse mit Sprüchen und Bildmotiven, um 1900 © Historisches Archiv der Erzgebirgssparkasse Schwarzenberg, Foto: Thomas Bruns

Il risparmio durante il periodo nazista

Fin dall’infanzia ai bambini tedeschi viene inculcato il concetto di risparmio, come è evidente dai diversi tipi di salvadanaio e dai libretti di risparmio in mostra al museo. Soprattutto durante il periodo nazista il risparmio era decantato come uno degli obiettivi centrali dell’istruzione. La mostra analizza anche il rapporto tra l’ideologia del risparmio e l’antisemitismo sotto i Nazionalsocialisti. Dopo aver visitato la mostra vi consigliamo una meritata sosta al Museumscafé al piano terra, dove potrete bere una tazza di caffè accompagnata da una fetta di torta rispettando un’altra tradizione tedesca, quella del Kaffee und Kuchen.

Sparen – Geschichte einer deutschen Tugend

dal 23 Marzo 2018 al 26 Agosto 2018

presso il Deutsches Historisches Museum

Unter den Linden 2, 10117 Berlino

(Fermate più vicine: S-Bahn Hackescher Markt, Friedrichstraße; Metro: Französische Straße, Friedrichstraße, Hausvogteiplatz; Bus: 100, 200)

Visitabile giornalmente dalle 10:00 alle 18:00

Biglietto intero 8 Euro, ridotto 4 Euro, gratuito per i minori di 18 anni
maggiori info qui

Foto di copertina: Das Sparkassenbuch „Gold“ der Berliner Sparkasse, Berlin 2009
© Historisches Archiv der Berliner Sparkasse, Photo: Thomas Bruns

 

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Linda Nocera

Cresciuta a Palermo in una famiglia anglo-italiana, ha girovagato per l’Europa per motivi di studio, lavoro ed affetto, prima di stabilirsi a Berlino. Ha lasciato da poco una carriera da analista di mercati chimici per concentrasi sul ruolo di mamma e sulla sua passione per la scrittura.

Leave a Reply