Il tipico pranzo napoletano della domenica si rinnova ogni giorno al Malafemmena +39 di Berlino

Malafemmena +39

Il pranzo per gli italiani è sacro. Il pasto più importante della giornata. È la pausa necessaria dopo una mattinata di lavoro e la ricarica in vista del pomeriggio.

A Berlino non sempre è facile trovare del vero cibo italiano con tutti i locali che scimmiottano la cucina del bel paese. In questa giungla di ristoranti per fortuna ce ne sono di autentici e di davvero buoni. Malafemmena +39 è tra questi, ogni giorno offre un pranzo dal prezzo super-speciale, a partire da 6,90 €.

L’offerta del Malafemmena +39

Un pasto completo a meno di 10 euro in pieno stile italiano. Il Mittagstisch offerto a 6.90 può essere ampliato con un bruschetta a 2 euro e un insalata di contorno, sempre a 2 euro; per completare il pasto un vero espresso italiano a solo 1 euro. Le materie prime utilizzate sono di primissima qualità. Il servizio è internazionale, i camerieri sono di madrelingua italiana con un ottima conoscenza della lingua inglese e tedesca. Il ristorante offre un oasi di tranquillità nel caos della vita berlinese. A completare l’offerta di Malafemmena +39 c’è ogni domenica la possibilità di assaporare un vero pranzo napoletano. Tutte le specialità partenopee (pasta alla genovese, pasta fagioli e cozze, pasta e patate, ecc.) preparate da veri cuochi napoletani con materie prime direttamente dall’Italia. Una festa per il palato, la vera domenica italiana a Berlino.

La pizza

Malafemmena +39 è l’unico ristorante a Berlino, e uno dei due in Germania, ad essere stata accettata dalla prestigiosa Associazione Verace Pizza Napoletana. Lievitazione di almeno 9 ore, cornicione largo tra il centimetro e mezzo e i due centimetri e cottura di poco più di un minuto a 450°. Oltre a margherite e simili c’è solo l’imbarazzo della scelta: Salsiccia e friarielli, Scarola aperta/chiusa, Mortadella e Burrata, Zucchine alla scapece, menta e mozzarella, 4 stagioni, Provola e pomodorini freschi, Verdure di stagione, Diavola e tante altre ancora. E poi panuozzi, del cuoppi di fritto misto mare e pizze fritte ripiene (magari da gustare come antipasto). Tanto, troppo da gustare in un’unica visita anche perché Malafemmena +39, è anche ristorante a tutto tondo.

La storia del locale

Aperto a maggio 2016, Malafemmena è prima di tutto creatura del suo proprietario, Emmanuele Cirillo, 34 anni, nato e cresciuto a Torre Annunziata prima di trasferirsi per il Dams a Bologna e a Roma per lavorare nella produzione di diversi programmi televisivi italiani di successo, da Ballando con le stelle alla striscia di interviste ai grandi fotografi della Magnum Photos per Sky Arte. «La vita a Roma, per i suoi ritmi, era diventata insopportabile. Ho raccolto i miei risparmi e sono partito a Berlino per cambiare vita, averne una più serena. La ristorazione è capitata, come soluzione, quasi per caso, ma una volta che ci sono entrato ho deciso di applicare lo stesso metodo imparato quando lavoravo sui set: affidarmi ai migliori talenti disponibili sia in fatto di competenze che di apparecchiature». Malafemmena +39 è, ed è una fortuna, un locale ambizioso. Non solo il menù è ampio e di qualità, ma anche il locale offre una splendida sala interna e una grande terrazza dove godersi ancora di più le giornate di bel tempo. Prossimi obiettivi e iniziative del locale? «Abbiamo inaugurato recentemente un servizio di catering per aziende e grossi gruppi di persone che ci sta dando molte soddisfazioni. Ci piace poi organizzare a cadenza regolari degli eventi che celebrano un prodotto o ricetta particolare della tradizione culinaria napoletana. Li annunciamo regolarmente sulla nostra pagina Facebook . È un locale grande per cui tutto il team si impegna da mattina a sera per mantenere alta la reputazione conquistata in questi suoi primi mesi di vita. Per me è fonte di soddisfazione già ora tanto quanto però uno stimolo continuo a fare meglio. Nella ristorazione se c’è qualcosa da non fare è accontentarsi. Chi si siede e si accontenta alla lunga non solo stanca il cliente, ma stanca sé stesso. E senza passione nulla, neanche Berlino, avrebbe senso per me.»

Malafemmena +39

Hauptstrasse 85, 12159 Berlino

Fermata metro Innsbrucker Platz

aperto dal martedì al venerdì 11.30 – 23.00

sabato e domenica: 11.30 – 00.00

Tel: +49 (0)30 84183182

Sito internet

Pagina Facebook

Questo ristorante fa parte del network True Italian. Ogni primo mercoledì del mese tutti i possessori della True Italian Card 2017 hanno diritto ad uno sconto del 15%.

Related Posts

  • 10000
    A Berlino la pizza verace napoletana ha finalmente un ambasciatore. Acqua, farina, sale, lievito, pomodori, fior di latte, olio e basilico: gli ingredienti per una margherita sono pochi, eppure è difficile trovare una pizzeria, in Italia e, logicamente, ancora di più all'estero, che faccia venire voglia di tornarvi. Malafemmena è uno…
  • 10000
    20 pizzerie, una settimana, un prezzo fisso: la True Italian Pizza Week Berlin è l'evento per celebrare le migliori ed autentiche pizze di Berlino. Margherita, marinara, napoletana, capricciosa, quattro stagioni, prosciutto e funghi, ortolana: indipendentemente da quale sia il suo condimento, la pizza è il simbolo dell'italianità per eccellenza. La…
  • 10000
    Berlino offre l'imbarazzo della scelta quando si vuole mangiare fuori casa. Cucine di tutto il mondo, profumi e sapori nuovi si mescolano ai gusti della tradizione regalando nuove sensazioni al palato. Ma non sempre è facile riuscire a trovare un buon ristorante, soprattutto quando si parla di cucina italiana, una…
  • 10000
    La più grande festa della cucina italiana a Berlino sta per cominciare. Aspettando l'inizio della 72hrs True Italian Food, Berlino Magazine e iHeartBerlin.de vi invitano lunedì 19 settembre all'Aperitivo-72 hrs, l'evento di presentazione della manifestazione. La festa si svolgerà presso la Blogfabrik di Kreuzberg, uno spazio giovane e creativo in una dei…
  • 10000
    Difficile trovare una città al mondo dove non ci sia un ristorante italiano. La scelta degli ingredienti, il rispetto per la tradizione accompagnato dal nostro desiderio innato di provare sempre qualcosa di nuovo, la cura nel servizio, l’idea che sedersi a tavola significhi stare bene: tutti questi sono elementi che…

Leave a Reply