Il Weekend di Berlino chiude il decimo piano. Si riapre in estate, ma solo con la terrazza

Il Weekend Club di Berlino ha chiuso. Non ci sono precise informazioni al riguardo, la chiusura comunque non è definitiva, dovrebbe tornare in estate, ma senza la location del decimo piano, solo la bellissima terrazza al quindicesimo. Il contratto d’affitto per la parte più “club” ovvero le due sale completamente circondate da vetrate con al centro i lunghi banconi neri scade fra un paio di mesi e alcuni lavori di ammodernamento, stando a quanto riporta la BZ, sono già necessari per questo locale posto all’interno di un vecchio grattacielo utilizzato prima della caduta del muro come sede di uffici della ex Ddr.

303353_411818258841654_1406579977_n

Sarà pure, ma nel frattempo il club non sembra già accogliere trapani e calcestruzzo. Seppur la programmazione sia sospesa, ogni domenica notte hanno comunque luogo i party gay GMF, mentre qualche settimana fa mi è capitato di andare alla festa per il lancio del film A long way down. Insomma, per feste private e per le serate GMF sembra che il Weekend stia continuando a vivere, non però per tutto il resto. La situazione va avanti così dalla prima settimana di Gennaio, quando, contestualmente all’onda lunga delle celebrazioni per la notte di San Silvestro e dei festeggiamenti per il decimo anniversario del club si è annunciata la chiusura del decimo piano.

Non resta che aspettare e vedere ciò che accadrà. Per fortuna è sicuro che la splendida terrazza, uno dei punti panoramici più belli di Berlino a partire da Alexanderplatz, riaprirà senza problemi in estate, resta solo da vedere se accompagnata dal resto del club o da sola.

Week End Club

Alexanderstraße 7,
10178 Mitte-Berlino,

+49 30 24631676

LEGGI ANCHE: I MIGLIORI LOCALI DI BERLINO

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply