Integrati? Il 65% dei turchi-tedeschi ha votato per Erdogan

Erdogan conquista la maggioranza assoluta, anche se risicata, alle elezioni in Turchia. Il sostegno al “Sultano” è stato fortissimo anche tra i turchi all’estero, in particolare nella comunità turca presente in Germania.

Secondo la Commissione Elettorale statale, Erdogan ha ottenuto addirittura il 52,5 percento dei voti. Tuttavia, ancora più esplicito è stato il favore verso il presidente uscente turco da parte dei suoi connazionali che abitano in Germania. Questa non è, peraltro, una novità: il 63% dei turchi residenti in Germania aveva votato a favore della riforma costituzionale di Erdogan nell’aprile del 2017.

La vittoria di Erdogan in Germania e i festeggiamenti dei suoi sostenitori

Ben il  65% della minoranza turca in Germania ha scelto lui come futuro presidente della Turchia. La vera e propria roccaforte del “Sultano”. Qui, il leader dell’AKP (Partito per la Giustizia e lo Sviluppo) ha ottenuto una schiacciante vittoria, con il 76% dei voti. Nella vicina Dortmund, come pure in molte altre città tedesche, i sostenitori di Erdogan hanno festeggiato con gioia i risultati delle consultazioni elettorali. Il giornalista Sebastian Weiermann ha scritto su Twitter che i turchi hanno anche gridato Allahu Akbar – ovvero: ‘Dio è grande’ –, insieme a slogan contro il PKK, Partito dei Lavoratori del Kurdistan.

Erdogan ottiene sempre maggior favore in Germania rispetto che in Turchia

Il dibattito riguardo la scelta degli elettori turchi residenti in Germania è sempre molto infuocato. Non sono mancate le critiche all’atteggiamento della minoranza turca. L’ex leader verde Cem Ozdemir si è espresso a Germania Radio: “Non solo hanno celebrato il fatto che il loro unico sovrano ora è ancora più potente, ma hanno  anche espresso una sorta di un rifiuto contro la stessa democrazia liberale, come fa anche la AFD. Di questo dovremmo assolutamente occuparci, anche in vista del dibattito sull’integrazione.” In precedenza, Erdogan aveva già ricevuto molto più sostegno tra i turchi in Germania che tra quelli in patria. Ciò è probabilmente dovuto all’estrazione culturale e sociale dei turchi presenti in Germania, stando a quanto riportato da un articolo di Focus Online. I lavoratori migranti turchi infatti, giunti in Germania a partire dagli anni ’60, provengono principalmente da un ambiente conservatore.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: ©Mstyslav Chernov, sostenitori di Erdogan a Istanbul il 22 luglio 2016, CC 4.0.

Leave a Reply