KINO Berlin, i tre migliori film in versione originale di Luglio/Agosto

Kristin Scott Thomas

The Party, The Beguiled (L’inganno), Insyriated, Beuys…: sono tanti, e tutti interessanti, i film in programma presso Il KINO Berlin.

L’accogliente cinema di Nansenstr.22, zona Neukölln, diretto dall’italiana Carla Molino ( qui la storia della sala) è un punto di ritrovo di chi ama il cinema in lingua originale.  Le pellicole sono sempre  con sottotitoli in inglese  o tedesco se già la pellicola è in inglese. Questa la nostra selezione dei tre da non perdere a luglio e agosto (il programma completo con orari e giorni lo potete trovare cliccando qui).

Insyriated

È stato uno dei film più apprezzati all’ultima Berlinale, una vera sorpresa. Come ben si può intuire dal titolo che trasforma il nome dello stato mediorientale in verbo, si parla di guerra. Non di scontri, ma di nascondigli. In un appartamento circondato da cecchini sono barricate due famiglie, proprietari e vicini di casa. La situazione è estrema, a risentirne non sono solo le relazioni interpersonali, ma anche le relative apparenze fino ad un climax finale da brividi.”Un film come Insyriated, un film di guerra d’interno, un film di teste e di psicologie, di dialoghi, di inquadrature e punti di vista, di paura (tantissima) e di umanissima comprensione, fa molto di più per la divulgazione del significato vero della tragedia che è un conflitto urbano di mille altre pellicole a tema, politicamente schierate, comprovate nei fatti e perfettamente allineate con la cronaca, ansiose di dimostrarsi “giuste”. Perché questo qui, quello di Insyriated, è in parole povere il lavoro del cinema: raccontare gli esseri umani e le conseguenze delle loro scelte” ha scritto Gabriele Niola nella sua recensione sui Badtaste dando una valutazione di 5/5.

The Beguiled (L’inganno)

Il Beguiled del titolo significa “sedotte”. L’aggettivo si riferisce al gruppo di donne di un collegio del sud degli Stati Uniti che, durante la Guerra Civile americana, accolgono un soldato nordista ferito sul campo. Anche se convalescente e costretto a letto, la sua presenza nella struttura cambia gradualmente lo stato di calma apparente che regna nell’istituto.  Sia la direttrice  (interpretata da Nicole Kidman) che l’insegnante Edwina Dabney (Kirsten Dunst) che una delle studentesse (Elle Fanning) sono ammaliate dall’uomo che capisce dopo poco di potere manipolarle tutte quante, almeno finché….All’ultimo Festival di Cannes Oscar The Beguiled ha vinto il premio per la migliore regia (anche se Sofia Coppola non era presente in sala per ritirarlo). È un ottimo noir, intenso, un ottimo riadattamento del romanzo A Painted Devil di Thomas P. Cullinan del 1966 già usato per il film  La notte brava del soldato Jonathan (1971) con Clint Eastwood.

The Party

Dialoghi salaci e politicamente scorretti, colpi di scena a go-go e un cast di attori di prim’ordine: sono gli elementi portanti di The Party, nuovo film di Sally Potter (Ginger & Rose, Rage), tra i più divertenti visti all’ultima Berlinale. Si racconta, come ben spiega il titolo, di una festa. Ad ospitare in casa propria è una neo-letta parlamentare che pensa così di ringraziare i suoi migliori amici per il supporto. I sette (radical chic) si trovano per poco più di un’ora assieme: tempo sufficiente per fare emergere segreti inimmaginabili e reazioni ancora più originali. Black comedy allo stato puro il cui titolo gioca sul doppio significato di Party in inglese, sia festa che partito. “Una commedia dall’impianto teatrale che vibra di arguzia e cinismo come da miglior manuale di humor britannico. ” scrive Anna Maria Pasetti su MyMovies. Nel cast:  Cillian Murphy, Emily Mortimer, Kristin Scott Thomas e Timothy Spall.

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply