La Cameo sotto accusa in Germania per la sua pubblicità pesantemente maschilista

cameo

Accuse di sessismo verso la pubblicità della Cameo-Dr Oetker: le donne stanno in cucina e gli uomini sul divano a vedere la partita.

La celebre marca svizzera di dolci Dr Oetker, in Italia conosciuta come Cameo, ha fatto un pasticcio. No, qui non si parla di una ricetta non riuscita, ma della sua campagna pubblicitaria dai toni sessisti. La campagna in questione si intitola Love Cake e vuole pubblicizzare un concorso fotografico per torte a tema “calcio”, in occasione dei Mondiali di calcio a San Pietroburgo. La Cameo non è certo l’unica a sfruttare i Mondiali per farsi pubblicità e quella del concorso è un’idea valida, ma sulla comunicazione potrebbero esserci dei ragionevoli dubbi. La pubblicità in tedesco recita: «Back deinen Mann glücklich… auch wenn er eine zweite Liebe hat» che nella versione italiana è stata resa con «Prendi per la gola il tuo uomo… anche se non sei il suo unico amore». Sullo sfondo una donna con il grembiule mostra orgogliosa la sua creazione: una torta a forma di palla da calcio. Cadiamo ancora una volta nello stereotipo di genere che vede la donna come quella a cui spetta cucinare per il suo uomo, il quale, dal suo canto, può godersi la partita sul divano.

Le riposte su Twitter

Basta pubblicità sessiste. In un mondo dove la parità dei sessi non è stata del tutto raggiunta, ogni piccola cosa può aiutare a cambiare la visione generale che si ha della figura femminile e abbattere gli stereotipi di genere… o riportarci indietro nel tempo. Ecco perché molte donne non hanno gradito il commento e hanno risposto indignate alla pubblicità. Questo spot, infatti, ricorda molto quelli degli anni ’50 che pensavamo di esserci lasciati alle spalle. Qui sotto un esempio. Il tweet dice: «2018 o 1950? Dr Oetker sembra non saperlo».

La pubblicità è stata pensata da donne

Una portavoce dell’azienda commenta così la vicenda al giornale svizzero 20 Minuten: «La campagna Love Cake è stata sviluppata da un team di donne al passo coi tempi, alcune di loro sono madri e lavoratrici part-time. Ovviamente non volevamo che la campagna fosse interpretata in questo modo, ma percepita con positiva ironia». Inoltre aggiunge: «Ci fa piacere se un uomo prende per la gola la sua compagna, se lo fa il nipote per il nonno, o un fratello per la sorella».

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Screenshot dal sito ufficiale

Elena Volpato

Laureata in lingue straniere e in editoria. Viaggi, le lingue inglese e tedesco, i libri e i gatti sono le mie passioni.

Leave a Reply