«La cucina? Un continuo viaggio di scoperta che mi ha portato fino a Berlino»

Antonio De Marco è un ragazzo di 22 anni, fiorentino, intraprendente, determinato, curioso. La sua passione? La cucina. Domenica 8 maggio ha partecipato al Campionato italiano di parmigiana di melanzane, vincendo il primo premio del pubblico. L’evento, ospitato dal ristorante The Winery è stato organizzato da Berlino Magazine e ha visto scendere in campo undici concorrenti, armati delle loro parmigiane.

andrea de marco
© Linda Paggi

La passione per la cucina. «Ho scoperto la bellezza del mondo della ristorazione un po’ per caso», ci racconta Antonio. «Ero ancora un bambino e mi trovavo in vacanza con la mia famiglia in Corsica. Una sera andammo a cena in un ristorante vicino al mare. L’atmosfera della sala, i sapori gustati, i fiori e le candele che ornavano la tavola, la musica di sottofondo che si mescolava al rumore del mare mi hanno davvero impressionato. È così che ho iniziato ad interessarmi alla cucina e alla felicità che essa può regalare a chi si siede a tavola. Mi piace molto la cucina tradizionale e presto molta cura agli ingredienti utilizzati. Tuttavia cerco di rendere un po’ più mio ogni piatto che utilizzo, aggiungendo un tocco personale che spesso viene dalla sperimentazione».

_DSC8680
© Linda Paggi

Berlino tappa di un continuo viaggio di scoperta. «Sono arrivato a Berlino da poco, a fine dicembre 2015, e ho subito trovato un appartamento a Wedding. Ho lavorato per alcuni mesi presso il ristorante Sale e Tabacchi, a Mitte. La città mi piace molto, è ricca di opportunità e di luoghi da scoprire. Stando qui ho imparato molte cose nuove ma ho deciso che tornerò in Italia. Berlino è stata solo una tappa del mio viaggio, adesso è arrivato il momento di cambiare e scoprire altre realtà. Adoro viaggiare, credo sia un ottimo modo per crescere e trovare nuovi stimoli che posso utilizzare anche nella mia cucina. Per il momento non voglio fermarmi in un posto troppo a lungo ma tentare varie strade per crescere e migliorarmi».

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

Foto di copertina © Linda Paggi

Leave a Reply