La Germania cerca manodopera italiana e in cambio offre formazione, retribuzione e corsi di tedesco gratuiti

«The Job of my Life» è un progetto finanziato dal Ministero del Lavoro tedesco per attirare in Germania manodopera qualificata italiana e, in generale, estera. La ricerca è volta soprattutto alle professioni legate all’industria, come operai metallurgici, tecnici elettronici, meccanici, e al settore del turismo, come receptionist, cuochi et similia. Si cercano anche assistenti alle vendite e impiegati. La durata dell’esperienza è di tre anni. A Milano, in via Soderini 24, si terranno le selezioni dei candidati dal 26 al 28 Gennaio.

I fondi per finanziare il progetto sono europei e prevedono anche dei corsi gratuiti intensivi di tedesco, uno da svolgere prima del trasferimento, l’altro durante l’esperienza in Germania. Sono offerti inoltre servizi di formazione professionale e tutoraggio (dalla durata di tre anni), una retribuzione di 818 euro mensili durante l’Ausbildung e la copertura delle spese per tornare in Italia fino a un massimo di 600 euro all’anno.

La Germania ha scelto di investire sui giovani o sui neodisoccupati che hanno competenze nel campo dell’industria, offrendo loro la possibilità di vivere un’esperienza insieme stimolante e formativa. Il governo tedesco, proprio per supportare questa iniziativa, ha organizzato un portale equipaggiato di un call center multilingue, in modo che tutti possano ricevere risposte adeguate alle loro domande e vengano aiutati durante gli step preliminari. A questo link è invece possibile trovare informazioni in italiano sulle modalità di candidatura, nonchè contatti cui rivolgersi in caso di dubbi. Le selezioni sono aperte a tutti i cittadini europei tra i 18 e i 27 anni che, al momento della candidatura, non risiedano in Germania (o vi siano arrivati da non più di 3 mesi) e abbiano conseguito un diploma riconosciuto.

The Job of my Life

26, 27, 28 gennaio 2016
Aula Magna CFP Bauer
Via Soderini 24 – Milano

Info e dettagli

02 7740 6416
eures@afolmet.it
www.afolmet.it

Foto di copertina © ElringKlinger AG CC BY SA 2.0

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Related Posts

  • Abbasso gli stereotipi. Nonostante la bellezza dell'Italia, i suoi cittadini sono pronti a fare le valigie e trasferirsi altrove più di ogni altro cittadino europeo. Ben l’88% di loro infatti dichiara di essere pronto a lasciare il proprio Paese per trovare un impiego in un’altra nazione europea. In particolare, la…
  • Non serve conoscere il tedesco né essere un genio in matematica per interpretare il grafico di Statista sul tasso di disoccupazione in Germania alla fine del 2014, diviso per stati federali (16 in tutto). Berlino, purtroppo, è alla fine della classifica, con un tasso di disoccupazione pari al 10,5%, superata solo…
  • "Bmw assumerà 8mila nuovi dipendenti con un contratto a tempo indeterminato entro la fine del 2015, di cui 5mila in Germania e 3mila nel resto del mondo". A parlare è la responsabile delle risorse umane della casa automobilistica bavarese Milagros Caiña-Andree. " A causa del forte aumento della domanda abbiamo bisogno di…
  • L’Ambasciata d’Italia a Berlino è lieta di invitarvi il 24 gennaio a una serata dedicata ai ricercatori italiani in Germania. Quattro ricercatori, a diversi stadi della loro carriera, racconteranno le loro esperienze umane e professionali. L’incontro è il secondo di un ciclo che ha l’obiettivo di raccontare la nuova emigrazione italiana.…
  • La Fondazione Giorgio Cini di Venezia ha istituito una borsa di studio residenziale di sei mesi del valore di 12.500 euro per consentire agli italiani “di seconda e terza generazione”, ossia figli o nipoti di italiani emigrati all’estero per motivi di lavoro, di tornare nel Paese d’origine per trascorrere un periodo di ricerca presso…

Giulia Mastrantoni

Laureata in inglese e francese, ama scrivere e viaggiare. Legge come se non ci fosse un domani e, non appena se ne presenta l'occasione, si butta a capofitto in nuove avventure. «Da grande» vuole non doversi mai chiedere: «E se?». Ha pubblicato i racconti "Misteri di una notte d'estate" per la Ed. Montag nel 2015 e "Veronica è mia" per la Panesi Edizioni nel 2016, sulla tematica della violenza psicologica e sessuale.

8 Responses to “La Germania cerca manodopera italiana e in cambio offre formazione, retribuzione e corsi di tedesco gratuiti”

  1. Daniele

    Leggendo gli allegati risulta applicabile solo fino a 27 anni …. Ho capito male ???

    Rispondi
    • Gianpaolo Pepe

      É corretto, Daniele.
      Si possono candidare i cittadini europei dai 18 ai 27 anni in possesso di un diploma e non residenti in Germania.

      Saluti

      Rispondi
  2. martina

    Conttatatemi

    Rispondi
  3. Giuseppe C.

    La Germani indipendentemente dalle leggi Europeee è aperte in termini di limiti di età a differenza di quello che avviene in Italia. L’importante è avere la possibilità di poter costruirsi le proprie radici o di trovare le persone giuste per poterlo fare.

    Rispondi
  4. Piero

    Salve sono interessato a partecipare , vorrei sapere dove posso trovare i moduli di compilazione è se sono rimasti i posti per il progetto che molto interessante . Aspetto Vostra risposta a riguardo

    Rispondi
  5. abdellatif el jadidi

    sono disponibile subito per questa offerta e per contattare mio numero 3381071227

    Rispondi
    • abdellatif el jadidi

      i’m immediately disponible for this job; for contact me my phone number is +39 3381071227 thank you so much

      Rispondi

Leave a Reply