La S-Bahn di Berlino ospita una maratona letteraria. Tra gli scrittori anche un’italiana

Berlino, 7 scrittori, 24 ore e una linea di metropolitana: il Ring. Queste sono le caratteristiche del progetto “La letteratura sul Ring”, che prenderà il via sabato 7 Febbraio alle ore 12:00 dalla stazione S-Bahn di Schönauser Allee. La sfida non è certo semplice: scrivere in diretta dai vagoni della S-Bahn brevi storie, poesie, racconti e tutto quello che ispirerà i 7 partecipanti “ufficiali”. Altre persone si aggiungeranno come semplici appassionati o come “volontari” dell’esperimento.

Proprio di questo si tratta, di un esperimento stimolante. Scrivere è una sfida con se stessi, col silenzio intorno, con la voglia di trasportare altrove i pensieri e con le troppe idee che si affollano in testa… o con le troppe poche che sfuggono via quando invece si vorrebbe scriverle. Il progetto “La letteratura sul Ring” unisce tutto questo alla difficoltà di metterlo in pratica a bordo di un mezzo pubblico, circondati da persone, distratti da rumori e paesaggio. Il tutto ovviamente ripetuto per 24 ore, ovvero 24 giri completi di Berlino a bordo della ferrovia che la circonda.
Il Ring non è soltanto una linea ferroviaria, ma anche una vena che attraversa il corpo della città senza mai raggiungerne il “cuore”: in un quarto d’ora si passa dalla periferia popolare di Frankfurter Allee (ex Berlino Est) all’area che circonda il vecchio aeroporto di Tempelhof, fiore all’occhiello dell’architettura nazista. Ancora 15 minuti di S-Bahn e si può raggiungere la periferia del “borghese” Ovest e in mezz’ora si arriva al vertice nord, la stazione di Gesundbrunnen. In 60 minuti esatti si torna al punto di partenza e si ricomincia da capo.

Sul Ring è difficile incontrare i turisti o i visitatori occasionali di Berlino: è una linea frequentata dai pendolari, dalle persone che devono andare a colpo sicuro da un lato all’altro della città senza essere distratti da niente. E’ qui che si incontrano i berlinesi veri, quelli con cui i 7 scrittori sperano di avere a che fare il più possibile. Perché da ogni persona, da ogni viso e da ogni viaggio può nascere un’ispirazione. Perchè dove nascono delle storie non c’è più impersonalità e anche un luogo anonimo come il vagone di un treno riconquista il suo posto nel mondo.

Essendo Berlino la città multikulti per eccellenza, la rappresentanza degli autori non poteva essere da meno: il belga Nicolas Ancion, i francesi Neil Jomunsi e Amélie Vrla, i tedeschi Robert Klages, Patrick WEH Weiland e Nikita Afanasjew e l’italiana Nicoletta Grillo.

Proprio Nicoletta ha l’esperienza berlinese più lunga, vivendo in città ormai da 14 anni. Nata a Milano, laureata in Filosofia e poetessa per passione, ha scritto la sua tesi di dottorato su Paul Valéry alla Humboldt Universität zu Berlin. Lavora come insegnante nelle scuole tedesche e continua a comporre poesie. E non saranno certo i vagoni scomodi della S-Bahn a toglierle l’ispirazione! Sarà lei a raccontare quest’avventura in italiano, grazie ai suoi versi ispirati dall’insolito ambiente da cui sarà circondata. Una volta scesa dal Ring, potete continuare a seguire Nicoletta sul suo blog o qui.

Il progetto “La letteratura sul Ring” è stato organizzato in collaborazione con “Un zèbre sur la langue”, un’associazione franco-tedesca di amanti di cultura e letteratura con base a Berlino.
I testi scritti sui vagoni del Ring saranno in tre lingue e pubblicati in diretta (con possibilità di commentarli in tempo reale) su questo sito (in tedesco e francese) e su questo sito in italiano.

Non resta che attendere Sabato per leggere quello che scriveranno i 7 scrittori. Se dovesse capitarvi di prendere il Ring proprio quel giorno e di vedere qualcuno che scrive su un computer, è probabile che sia uno dei partecipanti; non tiratevi indietro perché vale davvero la pena di far parte del progetto.

 

Dove e quando:

Progetto “La letteratura sul Ring”

Giovedì 5 Febbraio:
Ore 19.30
Letture e incontro con gli autori
Presso: Libreria “Raum B” (Wildenbruchstraβe 4 – Neukölln)

Sabato 7 Febbraio:
Ore 12:00
Partenza della maratona letteraria
Presso: Stazione S-Bahn Schönauser Allee

Ore 17:30
Pausa e incontro con gli autori
Presso: Caffè Monelli (Greifenhagener Straβe 53 – Prenzlauer Berg)

Domenica 8 Febbraio:
Ore 12:00
Arrivo della maratona letteraria
Presso: Stazione S-Bahn Schönauser Allee

Francesco Somigli

Autore freelance, narratore di storie e ideatore del progetto Ohneort in cui esplora e racconta la rete metropolitana di Berlino. Collabora con Berlino Explorer con tour guidati alla scoperta della capitale tedesca.

Leave a Reply