La Mala Rodríguez, a Berlino il concerto raggaeton della cantante “amata” da Barack Obama

Berlin Mala Rodriguez

La rapper spagnola arriva nella capitale tedesca per un concerto tutto da ballare

Avrà vita giovedì 14 settembre al Lido e il consiglio è di mettersi scarpe comode: quando si parla di Mala Rodríguez è difficile non avere voglia di muoversi a passo di musica. La rapper spagnola che nel 2015 Obama ha citato tra gli artisti di cui ascolta normalmente una canzone al giorno (accanto a nomi come Bob Dylan, Stevie Wonder e Frank Sinatra) è ormai attiva sulla scena musicale internazionale da quasi vent’anni.

La Mala Rodríguez – il successo viene dall’Andalusia

Nata a Jerez de la Frontera, ma cresciuta nella vicina Siviglia, si è prima fatta conoscere giovanissima sulla scena dell’hip hop andaluso, prima di assumere il nome d’arte La mala e debuttare nel 1998 con il primo album. Nel 2013 è stata la prima donna a ricevere il Latin Grammy per il migliore Urban Music Album Sue canzoni si trovano in film come L’appartamento spagnolo, Y tu mama también, Fast & Furious e in videogames come Fifa 2005 e Need for Speed: Schift.

La Mala Rodríguez – Il concerto di Berlino

I concerti di La Mala Rodríguez si trasformano sempre in grandi feste in cui anche chi non la conosce bene finisce con il mischiarsi alla folla e divertirsi. Ci sarà hip hop, rap e tanto raggaeton come si può intuire ascoltando le collaborazioni con vari artisti realizzate negli ultimi anni, ma ancora non raccolte in un album solista (ne ha pubblicati quattro, l’ultimo Bruja è del 2013). Durante la serata si ascolteranno tutti i suoi più grandi successi come En la línea, tengo un trato, Un Corazón, Lo facil cae ligero, Tambalea e tanti altri.

La Mala Rodríguez – Concerto

Giovedì 14 settembre dalle ore 20:00

presso il Lido (non più Astra come precedentemente annunciato)

Cuvrystraße 7, 10997 BerlinBerlino

biglietti da 22 € acquistabili qui

Evento Facebook

BERLINO MAGAZINE METTE IN PALIO DUE BIGLIETTI, PER VINCERLI CLICCA QUI E RISPONDI ALLA DOMANDA 

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply