La storia e come visitare il mostruoso teatro anatomico veterinario di Berlino

teatro anatomico veterinario

Uno dei luoghi più antichi di Berlino e simbolo di neoclassicismo apre al pubblico e in una location molto particolare

Nel 2012 è stato riaperto il teatro anatomico veterinario appartenente all’Università Humboldt di Berlino. Si tratta del più antico edificio accademico sopravvissuto della città. Infatti, l’autore Carl Gotthard Langhaus, lo progettò nel 1789, lo stesso periodo in cui progettò la Porta di Brandeburgo. Il teatro si trova nei pressi di Luisenstraβe, nello storico quartiere berlinese di Friedrich-Wilhelm-Stadt, sul sito dell’ex Scuola Reale di Veterinaria (Tierärztlichen Hochschule) e vanta, inoltre, uno splendido giardino disegnato da Peter Joseph Lenne.

La storia dell’edificio

La costruzione dell’edificio è terminata nel 1790. Dal 2005 al 2012 il teatro anatomico veterinario è stato oggetto di un intervento di completa ristrutturazione. La struttura è stata ricalcata sulla falsa riga del Teatro anatomico di Padova, di 200 anni prima. Il teatro, esternamente, è di stile neoclassico ed è diviso in tre ali con una semicupola. All’interno c’è una grande sala che ricorda un anfiteatro e le panche, bianche a gradinata, sono decorate a filigrana finendo in una grande semicupola. Il nome deriva dal suo uso precedente: nel teatro, infatti, si controllavano e combattevano le malattie animali. Ora però ha tutt’altro impiego. La Humboldt University ha deciso di utilizzarla per mostre, eventi e conferenze.

teatro anatomico veterinario
© Matthias Heyde CC BY-SA 3.0

Tieranatomisches Theater

Philippstr. 12/13, Haus 3 (Campus Nord), Berlin

Aperto dal martedì al sabato dalle 14:00 alle 18:00


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Pagina Facebook Tieranatomisches Theater

Leave a Reply