L’Accademia di architettura, uno degli edifici ottocenteschi più belli di Berlino

Il bellissimo edificio, ormai distrutto, sede dell’Accademia di architettura di Berlino

Un tempo nel centro di Berlino sorgeva la bellissima Accademia di architettura (Bauakademie), progettata dall’architetto Karl Friedrich Schinkel e realizzata negli anni ’30 dell’Ottocento. Purtroppo questo edificio è stato prima danneggiato dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, poi abbattuto per essere sostituito da una nuova costruzione all’epoca della DDR. Oggi è possibile ammirare la bellezza della Bauakademie solo attraverso vecchie fotografie e dipinti. L’edificio è comunque ricordato storicamente come uno dei più significativi nella storia architettonica della città di Berlino.

L’Accademia di architettura di Berlino

La Bauakademie, ossia l’Accademia di architettura di Berlino, fu costruita tra il 1832 e il 1836 e progettata dall’architetto Karl Friedrich Schinkel, che aveva a sua volta frequentato l’Accademia trent’anni prima. Schinkel, nel progettare la Bauakademie, si ispirò a concezioni architettoniche proprie dell’Inghilterra, in particolare prese spunto dallo stile delle fabbriche e degli edifici portuali inglesi. L’edificio fu eretto in Werderscher Markt, nel quartiere di Mitte e presentava quattro facciate in mattoni rossi quasi identiche tra loro. Durante la seconda guerra mondiale, però, la Bauakademie fu in parte distrutta dai bombardamenti e per molti anni rimase trascurata, finché non fu abbattuta nel 1962 per essere sostituita dalla sede del Ministero degli affari esteri della DDR. Anche quest’ultimo edificio subì la stessa sorte, venendo abbattuto dopo la riunificazione della Germania.

© Bauakademie, Pubblico dominio

L’architetto Karl Friedrich Schinkel

A ideare la Bauakademie fu l’architetto prussiano Karl Friedrich Schinkel, vissuto tra il ‘700 e l’800. Schinkel, per la progettazione dell’Accademia di architettura di Berlino, scelse di utilizzare forme geometriche essenziali che ricordano l’architettura razionalista del Novecento. I piani architettonici di Schinkel furono utilizzati anche per la realizzazione della cupola dello Stadtschloss di Berlino, che però, come la Bauakademie, fu in seguito distrutto. Schinkel si impegnò anche nella progettazione di un Duomo nazionale per la città di Berlino, di cui sono rimasti i disegni preparatori ma che non è mai stato realizzato.

Leggi anche: Architettura a Berlino: viaggio tra le opere più famose e da scoprire


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: © “Bauakademie”, Painting by Eduard Gaertner, 1868 – Zeno.org, ID number 20004023463, Pubblico dominio

Leave a Reply