10 laghi intorno a Berlino dove andare a godersi l’estate

Ecco una lista di dieci stabilimenti balneari di Berlino e dintorni. Logicamente si parla di laghi, non di mare.

Strandbad Wannsee

Wannseebadweg 25 – Zehlendorf.

C’è un biglietto d’ingresso che va dai 2,50 ai 4 euro. Ci si arriva con la S7, fermata Nikolassee. E’ forse la migliore spiaggia per farsi il bagno, anche se spesso è piena di persone.

Strandbad Wendenschloss

Moellhausenufer 30 – Koepenick

Entrata a 3 euro. Nell’ex zona regate del villaggio olimpico.

Strandbad Jungfernheide

Jungfernheideweg 60, Charlottenburg

Ingresso a 4 euro. Ci si arriva con la u7. Ci sono varie attività sportive assieme, anche se è un posto molto adatto anche ai bambini.

Strandbad Weissensee

Uferpromenade am Weissen See, Zehlendorf.

E’ una delle spiagge più grandi di Berlino. E’ un posto molto carino e semplice da raggiungere, ci si arriva con il tram M4. Costa 4 euro.

Seebad Caputh

Zum Strandbad 1, Potsdam

Biglietto tra i 2,50 e i 4 euro. Bisogna prendere il treno fino a Schwielowsee. Entrando si ha accesso anche ad un bel bar sulla spiaggia per il quale è bene consultare il programma per vedere se ogni tanto c’è qualche bell’evento.

Seebad Friedrichshain

Muegglessedamm 216, Koepenick.

Ingresso a tre euro e mezzo. Ci si arriva con il tram 60.  Non è bellissimo come luogo per bagni, ma è un bel posto dove fare una passeggiata. Se ci arrivate in bici potete trovare tante spiagge libere potersi accampare.

Strandbad Tegel

Schwarzer Weg 21, Reinickendorf.

Biglietto tra i 2,50 e i 4 euro. Ci si arriva con il bus 22 dalla fermata Alt Tegel più un percorso a piedi.

Strandbad Plötzensee

Nordufer 24, Wedding.

Ci si arriva con la U9. Entrata a quattro euro. Spiaggia davanti alla foresta. Quando non ci sono molte persone dona un bel colpo d’occhio ai visitatori.

Strandbad Wandlitz

Prenzlauer Chaussee 155, Wandlitz.

Ingresso a tre euro. E’ uno dei posti storici degli ex cittadini dell’est. Ci si arriva con il treno RE3 da Gesundbrunnen fino al Prenzlau, poi il bus 401 fino a Wolfshagen. C’è campo da beachvolley e possibilità di affitto barche.

Fischerhütte am Schlachtensee

Fischerhüttenstraße 136, Zehlendorf.

Non è uno strandbar, ma solo uno dei bar-biergarten che si trovano sul bel Schlachtensee. Non c’è vera spiaggia, la costa è risicata e chi per primo arriva, meglio alloggia. Ci si arriva con la SBahn fino a Schlachtensee. E’ il mio posto preferito.

HEADER-SCUOLA-DI-TEDESCO

Foto © Robert Aghte / CC BY – 2.0o Ovest

Related Posts

  • A Berlino c'è molta acqua (sopratutto quella piovana). Ma conoscete tutti i suoi laghi e le sue piscine? Visit Berlin ne ha fatto una mappa. Con il caldo Berlino è tutta un'altra cosa. Ma se non avete il tempo di prendere un'automobile o un treno e recarvi nei dintorni di Stettino, Rügen…
  • Una breve ma doverosa premessa: questo articolo non vuole assolutamente essere un compedio di storia di un tragico momento che il mondo intero ha vissuto e di un genocidio del quale la nazione tedesca si è macchiata. Racconta semplicemente di un luogo dove è possibile rivivere e approfondire un momento…
  • Sole, mare, crema solare. No. Berlino. Piscine pubbliche per combattere il caldo tropicale, improvviso (ma a mio avviso gradito) di questi giorni. Per ora ce ne sono solamente tre aperte in tutta Berlino. La prima è la Sommerbad Kreuzberg, a Prinzenstraße, che fino alla fine di maggio è aperta tutti…
  • Per godere al meglio delle giornate calde dovremmo prendere spunto dai berlinesi, loro sì che sono dei geni ad acciuffare gli sfuggenti attimi di sole di Berlino. La parola "estate" deriva dal latino aestate, il cui significato in traduzione è "calore bruciante". Beh, ma allora non ci sono dubbi, il calore…
  • Problemi con i vostri coinquilini? Non siete i soli. Sophia Halmonda ci racconta la fauna berlinese attraverso una guida per riconoscere ogni tipologia di coinquilino. Trovare una stanza in affitto a Berlino può rivelarsi impresa molto complicata: tra aumento dei prezzi, file chilometriche soltanto per prendere visione dell'appartamento, selezioni spietate…

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

One Response to “10 laghi intorno a Berlino dove andare a godersi l’estate”

  1. Hallo, ich bin Benedetto: Erasmus a Berlino – Evvai

    […] Occorre fare un biglietto extra per raggiungerla perché è nel Bundesland. Oppure i vari laghi come Wannsee, la gente ci va come noi andiamo al mare, ci sono addirittura gli stabilimenti […]

    Rispondi

Leave a Reply