Lavorare in Germania? Ecco le 10 aziende che pagano mediamente di più

Per molti lavoratori, in Germania, quella dello stipendio è ancora una questione tabù. Difficile domandare, sgradevole rispondere. Secondo uno studio solo quattro lavoratori su dieci hanno un’idea di quanto guadagnino i loro colleghi. E solo la metà di questi lo viene a sapere chiedendolo direttamente. Così, stabilire quali sono i settori in cui si guadagna meglio e quali sono le aziende che offrono i migliori salari  non è semplicissimo. Ha provato a determinarlo il portale per il lavoro e la carriera Glassdoor, elaborando un’enorme mole di dati raccolti in forma anonima. Ne è venuta fuori una top 10 delle aziende che pagano meglio in Germania, stilata naturalmente tenendo conto del salario medio.

La classifica. Conquistano il primo posto, a pari merito, la società di consulenza Roland Berger e il celebre cartello industriale Siemens. Entrambe offrono uno stipendio medio annuo di 80.720 euro. Sul terzo gradino del podio si piazza la BASF, azienda di prodotti chimici, seguita a stretto giro dalla Bosch. Al quinto posto, tutte a pari merito, troviamo Bayer AG, Commerzbank, Daimler e Deutsche Bank. Gli ultimi due posti della top 10 sono occupati da Continental e SAP, impresa che produce high tech software. Tutte le aziende hanno la loro sede principale in Germania e appartengono ai settori industriale, finanziario o automobilistico. Ecco la classifica completa:

1) Roland Berger: 80.720 euro (Settore consulenza)
2) Siemens:  80.720 euro (Settore industriale)
3) BASF:  76.684 euro (Settore industriale)
4) Robert Bosch: 75.675 euro (Settore industriale)
5) Bayer AG: 70.630 euro (Settore industriale)
6) Commerzbank: 70.630 euro (Settore bancario)
7) Daimler:  70.630 euro (Settore automobilistico)
8) Deutsche Bank: 70.630 euro (Settore bancario)
9) Continental: 65.585 euro (Settore automobilistico)
10) SAP: 65.000 euro (Settore tecnologia)

banner3okok (1)

Leave a Reply