L’eclisse, a Berlino il film capolavoro di Michelangelo Antonioni

L’ultima domenica del mese la rassegna cinematografica CinemAperitivo, curata da Mara Martinoli e Andrea D’Addio (direttore di Berlino Magazine), presenta L’eclisse di Michelangelo Antonioni, proiettato per la prima volta nelle sale italiane nel 1962. È il capitolo conclusivo della cosiddetta “trilogia dell’incomunicabilità”, dopo L’avventura (1960) e La notte (1961), che venne presentato in concorso al 15° Festival di Cannes, in cui vinse il Premio speciale della giuria.

La trama. In una mattina di luglio, nella Roma del 1961, Vittoria (Monica Vitti) lascia il compagno architetto, che non ama più. Una sera fa visita alla sua amica Anita (Rossana Rory), ma non riesce ad aprirsi e confessare i suoi sentimenti. Nel frattempo cerca anche di recuperare un rapporto serio con la madre, che vede con certezza solamente alla Borsa di Roma, dove si reca ogni giorno. Durante una delle visite incontra Piero (Alain Delon), giovane e cinico agente di cambio, con il quale instaurerà un rapporto solo per evadere dalla routine. Un episodio drammatico le farà comprendere il sostanziale cinismo del suo compagno che, come lei, non si recherà al seguente appuntamento.

Cos’è il CinemAperitivo. È una rassegna di film italiani che ogni domenica alle 16.00 anima una delle sale del cinema Babylon. Ha vita da 12 anni. Dopo ogni proiezione (sempre con sottotitoli tedeschi o inglesi) è offerto un aperitivo e una discussione con moderatore e, normalmente, un ospite. Curatori della rassegna sono Mara Martinoli e Andrea D’Addio, rispettivamente responsabile cinema e direttore di Berlino Magazine. Se volete rimanere aggiornati su tutti gli appuntamenti del CinemAperitivo cliccate qui.

L’Eclisse

di Michelangelo Antonioni (1962)

con Monica Vitti, Alain Delon, Francisco Rabal

in lingua italiana con sottotitoli in inglese

Quando: domenica 26 giugno alle ore 16:00

Dove: presso il cinema Babylon, in Rosa-Luxemburg-Str. 30, 10178 Berlino

Ingresso: 9 euro: film+aperitivo

Evento Facebook

Scuola di Tedesco Banner Sara

Leave a Reply