Mustafa’s, il migliore kebabbaro di Berlino

Mustafa’s è il migliore chiosco di kebab (o kebap) e durum di Berlino. Su questo ci sono pochi dubbi e ve lo conferma chiunque viva a Berlino da un po’. Il segreto del suo successo? Prima di tutto ll sapore della carne utilizzata (pollo), già speziata fin dal suo confezionamento. Poi, logicamente, ci sono tutti gli altri ingredienti,  a partire da quelle verdure fritte così buone che anche chi si accontenta del del dürüm vegetarisch (come il sottoscritto, non amo mangiare carne di cui non so la provenienza) spesso si mette ordinatamente in fila ad aspettare anche se potrebbero volerci tre quarti d’ora per mangiare (e dire che cinque anni fa, quando vi ci vivevo vicino non si attendevano più di 10 minuti). Il resto della composizione del panino chiama all’appello patate fritte, feta sbriciolata, insalata varia, una spruzzata di limone ed un trio di salsette che io consiglio di far mettere tutte assieme con buona pace di chi pensa che mischiare è peggio, ma è questione di gusti.

A vederlo vuoto forse non gli si darebbe tutto questo valore, eppure questo piccolo chiosco bianco-giallo (questo è il suo sito, potete  vedere subito l’immagine) con un personale che va dalle due alle tre persone (se vi capita che vi serva Hassan, il ragazzo più basso e rotondo, siate sicuri che la generosità del ripieno a mala pena riuscirà ad essere contenuta dall’avvolgente carta stagnola) è una vera e propria istituzione berlinese.  Se vi recate lì per provare la prima volta questa specialità, consiglio il dürüm (piadina) e non il kebab (classico panino triangolare piuttosto spesso). Con il Durum le varie salse vanno a mischiarsi scendendo verso la base e ogni morso diventa più gustoso. Provare per credere

Mustafa’s Gemuse Kebap

http://mustafas.de/

Mehringdamm 32

fermata metro Mehringdamm (è proprio davanti ad una delle uscite) 

ps: davanti a Mustafa’s c’è il Curry 36, altra istituzione culinaria berlinese, famosa per il currywurst. Sempre a pochi metri invece c’è la mensa del Rathaus Kreuzberg, ristorante solo per pranzi di giorni feriali che consiglio e di cui ho parlato qui 

banner3okok (1)

Related Posts

  • Tutto ebbe inizio il 4 settembre 1949 a Berlino, all’angolo tra Kant-Straße and Kaiser-Friedrich-Straße: è qui che l'allora trentaseienne Herta Heuwer allestì il primo banchetto di currywurst, per molti (almeno per i tedeschi) primo esempio di fast food al mondo. Oggi il currywurst è riconosciuto come il cibo caratteristico di…
  • Il Primo Maggio a Berlino è sempre una giornata speciale. Kreuzberg si riempie di banchetti dove mangiare e bere cibo etnico, soprattutto turco, ma anche italiano (ieri c'erano stand anche di gnocchi freschi e panini con la porchetta), thailandese, vietnamita e, logicamente, tedesco. L'atmosfera del Primo Maggio è quella della festa…
  • Doveva avere proprio un saporaccio il döner kebab ordinato da un ventenne in un Imbiss di Hennigsdorf (Oberhavel), villaggio a circa 25 chilometri da Berlino (e patria poco fiera di Erich Priebke, il capitano delle SS tra i responsabili delle Fosse Ardeatine). Il giovane cliente insoddisfatto ha infatti gettato il kebab nella pattumiera dopo…
  • La Panna Bio - di Claudia Valentini (dal Workshop di Scrittura Creativa “Scrittori Emigranti”, racconto scritto in occasione della Passeggiata Letteraria) Ciao, sono la panna da cucina di soia e a te che mi stai per comprare chiedo: “Ma che campi a fa'?” Eh c'hai ragione, cara mia. Mi sono ridotta…
  • Ishin è ottimo per un pranzo in un locale dall'aria rilassata, anche se l’attesa durante le ore di punta potrebbe essere lunga. I ristoranti giapponesi in Europa tendono ad assomigliarsi sempre un po’: superfici nere e lucide, piatti di porcellana con illustrazioni di geishe e alberi di ciliegio, luci soffuse,…

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

One Response to “Mustafa’s, il migliore kebabbaro di Berlino”

  1. Filippo

    Mi permetto di dissentire e dissertare sull’Ars Kebab 🙂
    Ad oggi Mustafa è forse il Kebabbaro più’ noto e segnalato.
    È diventato uno di quei luoghi “da vedere” quando di passaggio Berlino.
    Il Kebab è ottimo ma chissà’ quanti in città non pubblicizzati raggiungono lo stesso livello…

    La mia esperienza mi porta a suggerirvi di dedicare un pasto al mitico:
    Ruya Gemuse Kebab in Hauptstr. 133, Shoneberg. magari dopo una bella nuotata nel fantastico complesso di piscine che sta di fronte.
    https://www.facebook.com/RuyaGemuseKebab

    La qualità’ è decisamente superiore a quella di Mustafa’, si attende di meno e seduti al caldo e, quasi sempre, se mangi li ti offrono il te’. Gente cordiale e simpatica! Libanesi credo.

    Provare per credere e..Buon appetito
    (Non sono miei cugini a cui faccio pubblicità’, penso semplicemente che Mustafa’ ingiustamente troppo inflazionato)

    Rispondi

Leave a Reply