Norimberga, la storia, le foto e un video per farvi innamorare della “capitale” della Franconia

visit_nuremberg • Lauf an der Pegnitz - Norimberga

Piccolo viaggio di parole e immagini all’interno di Norimberga, una delle più belle città di tutta la Germania

Norimberga (Nürnberg in tedesco) è una dei più bei centri abitativi tedeschi. È la seconda città di tutta la Baviera dopo Monaco, più precisamente nella parte nord della regione, in quell’area chiamata Franconia perché nel VII secolo chiamata Francia Orientalis. Il suo centro storico è stato quasi completamente rimasto intatto durante la Seconda guerra mondiale. Gli alleati provarono a bombardarla tra il 30 e il 31 marzo del 1944, ma la distanza dagli aeroporti britannici (distanti ben 8 ore) nonché la gran difesa operata dai caccia notturni nazisti resero il blitz un fallimento mietendo poche vittime e lasciando intanto il borgo medievale.

Norimberga, la storia

Norimberga è stata fondata intorno all’anno Mille sulle rive del fiume Pegnitz. La città visse un grande sviluppo economico tra il XV e XVI secolo diventando anche tra i centri culturali di riferimento dell’Europa centrale almeno fin quando l’eco della Scoperta dell’America non la escluse dalle principali rotte commerciali. Il suo declino fu parzialmente fermato nel XIX grazie a un intenso incremento della produzione di quei giocattoli che già dal Medioevo erano protagonisti di molte botteghe di artigiani cittadini. L’industria del giocattolo divenne punto di partenza di una rinascita che si protrasse fino agli anni del nazismo quando la città divenne uno dei centri preferiti da Hiller che qui fece svolgere alcuni gli annuali Parteitag e emanò le leggi razziali del 1935. Dopo la guerra Norimberga ha vissuto un forte sviluppo economico grazie alla grande industria, dalla meccanica alla chimica passando per la metallurgia.

Norimberga, cosa vedere

Il Kaiserburg (Castello imperiale), l’Hauptmark (Piazza principale), il quartiere Handwerkerhof, le mura di cinta, la Lorenzkirche (Chiesa di San Lorenzo), la casa di Albrecht Dürer, il Centro di Documentazione sul nazismo nell’ex Palazzo dei congressi all’interno del Reichsparteitagsgelände (terreno del partito nazista), il Museo Nazionale Germanico e il Memoriale del Processo del 1945 ai criminali di guerra nell’Aula 600 del Palazzo di Giustizia sono solo alcune delle attrazioni di Norimberga. In generale però si può dire che Norimberga sia una città da passeggiare, una di quelle in cui perdersi per respirare la magia di un salto nel tempo che ha pochi eguali in Europa.

Leggi anche Heidelberg, perché visitare una delle più belle cittadine tedesche. La storia e un video

Leggi anche Da Lubecca a Brema, 10 foto delle suggestive città tedesche della Lega Anseatica

Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

 

Photo Cover: © visit_nuremberg • Lauf an der Pegnitz – Norimberga – Instagram visit_nuremberg

Leave a Reply