Notte delle stelle 2016, Garko a Berlino premiato da Massimo Mannozzi

È stata una serata di sorrisi, balli, eleganza e buon cibo: la Notte delle Stelle 2016 andata in scena l’ultimo venerdì della Berlinale conclusasi con l’assegnazione del Premio Bacco a tre note personalità dello spettacolo italiano e tedesco: Gabriel Garko, Devid Striesow e Otto Retzer. Cornice d’eccezione per questa serata di gala che va in scena dal 1993 è stato il Maritim Hotel.

Tra gli ospiti l’Ambasciatore italiano a Berlino Pietro Benassi. A spostarsi tra un tavolo e l’altro, mettendo sempre a proprio agio tutti gli ospiti, con battute, gesti d’affetto e la sua consueta energia è stato Massimo Mannozzi, l’ideatore del premio per cui l’evento di quest’anno ha un sapere particolare. Il suo celebre ristorante Bacco a Charlottenburg, quello che negli ultimi 40 anni lo ha reso una delle personalità italiane più apprezzate e conosciute in Germania (tanto da essere stato nominato Cavaliere della Repubblica), ha chiuso la settimana scorsa. Mannozzi continuerà a fare da spola tra l’Italia e la sua amata Toscana e quel lido di Camaiore dove ha sede l’Hotel Bacco, ma senza avere più il suo ristorante. Ci sarà quello del figlio, altrettanto buono e famoso, Bocca di Bacco.

La notte delle stelle. Istituita nel 1993 ogni anno, in contemporanea con la Berlinale, è uno degli appuntamenti di riferimento della movida invernale della capitale tedesca nonché occasione per la consegna del premio Bacco. Ad averlo vinto in passato sono stat,i tra gli altri: Alba Rohrwacher, Henry Hübchen, Wim Wenders, Armin Müller-Stahl, Gabriele Salvatores, Francesca Neri, Moritz Bleibtreu, Bruno Ganz, Mario Monicelli, Claudia Cardinale, Franka Potente, Christian De Sica, Riccardo Scamarcio, Isabetta Ragonese, Lino Banfi, Til Schweiger, Catarina Murino, Martina Gedeck, Ornella Muti, Pierfrancesco Favino e Mario Adorf.

Ecco le foro della serata.

Photo: © Udo Rößling, Sir Richard Pictures, Claudia Campus

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Related Posts

  • Una serata per celebrare il cinema italiano in Germania e quello tedesco tra gi italiani con centinaia di ospiti, due premi (uno ad un attore/ice italiano/a, uno ad uno/a tedesco/a), con spettacoli di musica e varietà. È ciò che accade dal 1993 ogni anno, in contemporanea con la Berlinale, grazie alla…
  • Far conoscere l’Italia e l’italianità ai tedeschi a Berlino non è un’attività in cui si prodigano in molti, soprattutto se si parla di chi lo fa da privato cittadino e non come rappresentante istituzionale. Sempre più manifestazioni, in maniera più che legittima, hanno come obiettivo principale gli stessi italiani emigrati.…
  • In occasione della Giornata della memoria, a Berlino arrivano per la prima volta 100 opere dello Yad Vashem, Ente nazionale per la Memoria della Shoah di Israele, con sede a Gerusalemme. Kunst aus dem Holocaust/Art from the Holocaust è il titolo della mostra a cura di Eliad Moreh-Rosenberg, organizzata in collaborazione con la…
  • La festa è sicuramente tra le più amate in città e da molti è ritenuta mitica. Un party che celebra l'inibizione e la libertà, una serata per ballare e conoscere nuovi amici, un club unico, pieno di stanze da esplorare e in cui perdersi. Ecco cos'è il Gegen, la serata…
  • Settimana dal weekend lungo, quel giorno di ferie (lunedì 26 è festa a Berlino) che tanto basta per ricaricare le energie. La primavera è sbocciata definitivamente in città e immediatamente, passeggiando lungo le strade ricamate del verde brillante degli alberi, ci si sente più leggeri. Ringraziando la fine della stagione…

Leave a Reply