Osteria in Bàcan, a Berlino la cucina tradizionale veneziana si sposa con l’entusiasmo brasiliano

L’Osteria in Bàcan a Prenzlauer Berg porta in tavola un mix della cucina tradizionale veneziana con l’allegria e l’entusiasmo brasiliano.

«C’è un pezzo di terra nella laguna veneta, proprio tra l’isola di Venezia e quella di Sant’Erasmo, che affiora solamente con la bassa marea. La barena ha preso il nome di Bàcan ed è diventato il simbolo delle giornate di spensieratezza tra sole e musica nella laguna veneta». Da qui prende il nome l’Osteria in Bàcan, uno dei locali di Berlino che dovete assolutamente provare.

La cucina della nonna e della mamma.

Il gestore, Mattia Dionori, l’intraprendenza ce l’ha nel sangue. Dopo aver viaggiato per mezzo mondo e aver gestito da solo un ristorante a Melbourne, ha deciso con i suoi genitori di trasferire la loro attività a Berlino. Ed è qui che gestisce con suo padre veneziano e sua madre brasiliana il loro primo ristorante a Berlino. L’Osteria in Bàcan.

Nella cucina trionfa la mamma, un’energetica donna brasiliana dal sorriso caldo e dalla voce melodiosa. «Sono arrivata in Italia nel 1985, a soli 18 anni. Ai tempi non parlavo una parola di italiano e passavo le giornate a casa di mia suocera, la nonna Anna. Lei trascorreva il tempo tra i fornelli e io osservavo ogni suo movimento per poi copiare le sue ricette in casa». Stiamo parlando delle famose ricette della cucina tradizionale veneziana, come gli spaghetti alla busara, i bigoli in salsa, e le sarde in saor. Oltre ai piatti della nonna, Mattia è riuscito a ottenere delle ricette segrete da un prozio, che lavorava come primo chef nella famosa Locanda Cipriani a Venezia. «I dolci sono quelli tradizionali le cui ricette puoi trovare su internet, la particolarità? Hanno un ingrediente segreto che li rendono i più buoni al mondo.»

Il menu

Pochi piatti ma di ottima qualità. «Per garantire l’autenticità dei sapori veneziani molti prodotti vengono importati direttamente dall’Italia. Uno di questi è il baccalà, che è uno degli ingredienti che caratterizza la nostra cucina. Anche i salumi, i prodotti sott’olio, i vini e i formaggi sono importati regolarmente. Preferiamo spendere qualche soldo in più nei prodotti ma riuscire a portare in tavola un piatto che si avvicini al più possibile alla nostra tradizione. Anche per questo motivo il nostro menu è abbastanza ristretto. Penso che quando cerchi di produrre troppi piatti perdi di qualità. Noi invece preferiamo avere meno portate ma assicurare un ottimo livello di autenticità e freschezza. Abbiamo la pizza, sei primi (le fettuccine alla salsa di tartufo, le pappardelle ai gamberi e zucchine, gli gnocchi gorgonzola e zucchine, i tortelli mamma rosa, risotto speck e birra e gli spaghetti alla busara). Tre secondi a base di pesce come il baccalà e i calamari grigliati.  Diversi tipi di antipasti sia vegetariani che non».

«Mentre in Italia avevamo un ristorante con una cucina sia brasiliana che italiana. A Berlino invece abbiamo deciso di limitarci alla cucina italiana. Per non annoiare i clienti abituali, offriamo ogni settimana dei piatti del giorno differenti.  La nostra carbonara per esempio ha due versioni: quella classica per soddisfare gli amanti dell’autenticità italiana e una più originale per chi ama sperimentare».

Osteria in Bàcan

Winsstraße 53, 10405

Aperto ogni giorno dalle 11:30 alle 15:30 e dalle 18:00 alle 23:00. Chiuso il martedì.

Pagina Facebook

Lesen Sie den Artikel auf Deutsch hier.

Questo ristorante fa parte del network True Italian. Ogni primo mercoledì del mese tutti i possessori della True Italian Card 2017 hanno diritto ad uno sconto del 15%.

One Response to “Osteria in Bàcan, a Berlino la cucina tradizionale veneziana si sposa con l’entusiasmo brasiliano”

Leave a Reply