Sciopero: da giovedì la S-Bahn di Berlino si ferma UPDATE: fino a sabato alle 18

Un altro sciopero nazionale degli autisti dei treni è stato annunciato dal sindacato GDL, in risposta al nuovo rifiuto della Deutsche Bahn ad una contrattazione collettiva dei contratti di lavoro.

Oltre a una fitta rete di tram e autobus, a Berlino esistono U-Bahn e S-Bahn. Le S-Bahn sono i treni sopraelevati (alcune linee hanno però anche delle tratte sotterranee), che attraversano in orizzontale e verticale la città, oltre a quelli che le girano intorno (Ring). La U-Bahn è la metropolitana classica, solitamente sotterranea.

Anche la S-Bahn di Berlino è coinvolta nello sciopero: a partire da giovedì 6 novembre alle 2 del mattino fino a lunedì mattina alle 4 sabato alle 18 non partiranno treni. Sono previsti mezzi di trasporto sostitutivi che permetteranno gli spostamenti in città, nonostante gli enormi disagi che si prevedono. I treni non regionali invece si fermeranno ancora prima, ovvero dalle 15 di mercoledì 5 novembre.

S-Bahn, treni regionali e quelli a lunga percorrenza si fermeranno per 98 ore 64 ore, lo sciopero più lungo mai verificatosi in Germania dal 1994, anno di fondazione della Deutsche Bahn.

Sul sito della BVG  o delle S-Bahn è possibile trovare percorsi alternativi con autobus, tram e metropolitana e rimanere aggiornati con tutte le notizie riguardo lo sciopero.

AGGIORNAMENO: LO SCIOPERO È STATO LIMITATO. DALLE 18 DI SABATO 8 NOVEMBRE I TRASPORTI TORNERANNO ALLA NORMALITA‘.

Maria Severini

Maria Severini, laureata in Musicologia, gironzola per le strade di Berlino ormai da qualche anno. L’unico modo che ha trovato per combattere l’astinenza dal sole è fare scorpacciate di concerti.

Leave a Reply