Ecco perché a Berlino e in Germania è illegale ballare dal venerdì santo alla Pasqua

In pochi lo sanno o se ne sono mai accorti, ma in ben 13 delle 16 regioni tedesche è illegale ballare in pubblico dal venerdì santo alla domenica di Pasqua. Succede in rispetto alla comunità cristiana del Paese, circa due terzi della popolazione. Il venerdì e la Domenica sono i giorni del silenzio, quelli della morte e della risurrezione di Gesù. Negli anni passati il partito dei Pirati ha più volte protestato contro le varie leggi regionali organizzando dei grandi flash mob cittadini a base di danza, ma il progressivo dissolversi della formazione politica ha impedito il ripetersi dell’evento quest’anno.

Club chiusi da venerdì a domenica? In alcuni stati è davvero così. Nel Baden-Württemberg ad esempio il divieto è totale, mentre nella cattolicissima Baviera il termine inizia addirittura dal mercoledì, con una finestra di “permesso” di sole due ore al giorno.

A Berlino ballare è illegale dalle 4 del mattino alle nove di sera del venerdì santo. Ad ogni modo, come raccontato da Joachim Wenz, capo dell’ufficio dell’ordine pubblico del quartiere Friedrichshain-Kreuzberg, alla radio Rbb: “Negli ultimi sei anni non siamo stati realmente attivi nel far rispettare la legge”. La capitale tedesca, come buona parte dell’ex est, ha una percentuale di credenti molto bassa, retaggio della cultura Ddr. Come riporta il New Observer, ben il 52% dei suoi abitanti si dichiara ateo.

Photo: © Jirka Matousek CC BY SA 2.0

Related Posts

  • Dal 25 aprile, per sei sabati fino al 6 giugno, Berlino Cacio e Pepe organizza, per il secondo anno consecutivo, "Il Giornalismo visto da dentro", un workshop di giornalismo in sei incontri in lingua italiana . Ogni lezione durerà circa quattro ore: si parlerà di giornalismo di guerra, blogging, radio, reportage, agenzia di stampa, fotogiornalismo,…
  • Berlino Cacio e Pepe Magazine presenta un nuovo ed ambizioso progetto, il primo e più importante laboratorio di fumetto in lingua italiana a Berlino. “Saper raccontare una storia a fumetti”, in partenza il prossimo 22 aprile, è un corso di tecnica narrativa a fumetti attraverso il quale scoprire ed imparare…
  • Dalla prima esposizione allestita a Londra nel 1851, le varie Expo hanno sempre rappresentato una grande opportunità per i paesi ospitanti: un’occasione di apertura verso l’estero, di condivisione di innovazioni scientifiche e tecnologiche, di inaugurazione di spazi di discussione ed espressione di idee. Un’opportunità, se vogliamo, di progresso umano. Expo…
  • I punti più affascinanti di Potsdamer Strasse, una via di Berlino tutta da scoprire. A pochi passi da Tiergarten, la Potsdamer Strasse s'incanala nel cuore occidentale di Berlino, offrendo un punto d'attrazione sempre più innovativo e affascinante. A lungo considerata come un punto morto della città, conosciuto solo per un teatro…
  • "Dov'è la mia Potsdamer Platz?" si chiedeva il vecchio con il bastone di Il cielo sopra Berlino (1987). La piazza che negli anni '20 e '30 era stato il centro pulsante dei divertimenti e della vita culturale della città era stata completamente sventrata dalla guerra prima e dal muro poi,…

Leave a Reply