Quegli automobilisti berlinesi che aprono improvvisamente la portiera colpendo chi va sulla pista ciclabile

Bicicletta incidente a Berlino

Terzo caso in poche settimane: ferito un uomo di 41 anni che pedalava sulla pista ciclabile.

Succede ovunque nel mondo e sicuramente è un fenomeno direttamente proporzionale al numero di ciclisti, ma è bene comunque denunciarlo e invitare tutti a fare attenzione: parliamo delle portiere aperte all’improvviso andando a ostruire il normale scorrimento sulle piste ciclabili  e, purtroppo, sempre più spesso andando a colpire innocenti ciclisti. L’ultimo è avvenuto lo scorso primo settembre intorno alle 15:30 a rimanere ferito è stato un 41enne. È avvenuto sulla Berliner Straße, direzione Blissestraße, zona Wilmersdorf di Berlino. Come riporta la B.Z., l’uomo ha provato a frenare, ma ha perso il controllo della sua due ruote, andando ad impattare violentemente contro l’asfalto. Solo un testimone è corso a soccorrerlo. L’automobilista – un uomo tra i 35 e 45 anni, circa 180 cm , capelli scuri – invece è scappato. Un’ambulanza ha portato prontamente la vittima in ospedale dove le sono state riscontrate lesioni a testa, gambe e braccia. La polizia sta chiudendo a chiunque abbia informazioni di mettersi in contatto recandosi presso una delle centrali o chiamando lo  030-4664 27 28 00. Lo scorso 11 giugno ad aprire la portiera, ed uccidere involontariamente un ciclista che pedalava lungo Hermannstraße era stato un diplomatico saudita. Ne era nato un caso diplomatico che tuttora non sembra completamente conclusosi.

Incidenti in bici a Berlino

Secondo la Berliner Morgenpost c’è almeno un caso ogni settimana. Il 25 agosto è morto un ciclista di 77 anni a Lichterfelde. Sempre nell’ultima settimana di agosto altri due incidenti, per fortuna non mortali, sono avvenuti a Kreuzberg e Charlottenburg. Il 28 giugno l’italiana Marina Fasser è invece morta all’angolo tra Danziger Strasse e Greifswalder Straße, zona Prenzlauer Berg, travolta da un camion. Le biciclette bianche “fantasma” legate ad ogni tragico angolo di strada dove è avvenuto un incidente mortale per il ciclista sono ormai un elemento facilmente visibile passeggiando per le strade della capitale tedesca. Nel 2017 sono stati 17 i ciclisti morti a Berlino a bordo delle proprie due ruote. Furono 6 nel 2010, 11 nel 2011, 15 nel 2012, 9 nel 2013 e 10 sia nel 2014 e nel 2015. Ad oggi, settembre 2017, il numero di vittime è 5. Speriamo non salga più.


15219630_939322122867316_1048813033620156316_n

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply