Riapre la C/O Berlin. Nuova location, 4 eccezionali mostre fotografiche e grande party inaugurale

Riapre la C/O Berlin riapre. Non più presso il Postfuhramt di Mitte (dove sono in corso i lavori per trasformarlo nella sede di un ufficio), davanti a quel Tacheles anch’esso vittima della gentrification, ma presso l’Amerika Haus. Si cambia scenario quindi. Non più (ex) Berlino Est, ma Ovest, a due passi dalla stazione dello Zoo di Berlino, su Hardebgergstrasse 22-24. La grande festa inaugurale è prevista per giovedì  30 ottobre dalle 19.00 in poi.

Ci saranno centinaia di persone, la C/O non solo per anni ha rappresentato una delle più interessanti gallerie europee dedicate alla fotografia, ma era un punto di riferimento della vita culturale berlinese. Dal 2000 al marzo 2013 di lì erano passati gli straordinari scatti (e quando possibile anche i suoi autori) di Sybille Bergemann, Anton Corbijnm Richard Avedon, Martin Parr, René Burri, Robert Mapplethorpe, Peter Lindbergh, Annie Leibovitz, le foto di Life, Arnold Newman, Nan Goldin, James Nachtwey  e tanto altro ancora.

Insomma, l’assenza della CO si è fatta sentire ed è davvero un piacere potere parlare della  riapertura visto che oltretutto c’era il rischio che tutto ciò non accadesse: i lavori di restauro della nuova location sono stati lunghi e costosi tanto che mesi  fa, il suo fondatore Stephan Erfurt aveva fatto partire anche un crowfunding per finanziare le spese.  Un museo non apre senza una mostra. Alla C/O una non bastava, hanno deciso per fare le cose in grande e così sono ben quattro le esibizioni temporanee.

Le prime due sono dedicate alla Magnum, la celebre agenzia fotografica americana. La prima si intitola Magnum. Contact Sheets ed è una raccolta dei negativi di alcuni dei suoi servizi fotografici più conosciuti La seconda, Picture Yourself, non solo è una mostra dedicata a storici scatti realizzati automaticamente (come nelle cabine per le fototessere), ma ancha una sorta di gioco che la C/O lancerà a chi vorrà, al prezzo di 5 euro (da pagare attraverso il proprio smartphone) scatti di sé stessi nella maniera di sei dei suoi più grandi fotografi, ovvero Elliott Erwitt, Martin Parr, Paolo Pellegrin, Philippe Halsman, Steve McCurry e Bruce Gilden. La terza mostra è una personale dedicata al celebre fotografo statunitense Will McBride e ai suoi scatti di vita quotidiana urbana mentre la quarta è una bipersonale di due giovani talenti, Luise Schröder / Hannah Peterson, dal titolo Working on Mith. Insomma, c’è di che vedere. Se non all’apertura, nelle settimane successive.

C/O Gallery

Hardebgergstrasse 22-24 – fermanta metro Zoologischer Gartner

MOSTRE – tutte dal 31 ottobre al 16 gennaio 2014

1-Magnum Contact Sheets

2-Picture Yourself. In the photobooth with Magnum

3-Will McBride. I fell in Love with this city

4-Working on Myth. Talents 30. Luise Schröder / Hannah Peterson

Vernissage 30 Ottobre 2014 ore 19.00

Evento Facebook

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Cacio e Pepe prima il blog, dopo il magazine. Collabora anche con Wired, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

4 Responses to “Riapre la C/O Berlin. Nuova location, 4 eccezionali mostre fotografiche e grande party inaugurale”

  1. Antonella

    salve, ma c’è un biglietto d’ingresso da pagare? io sarò a berlino nei prossimi giorni e vorrei tanto vedere questa mostra.

    Rispondi
  2. Andrea D'Addio - Direttore

    giovedì 30 dalle 19 in poi no, dai giorni successivi sì

    Rispondi
  3. Manuela

    Complimenti per il sito, è ricco di spunti, soprattutto per chi come me sarà presto a Berlino! Come si effettua il pagamento tramite smartphone per la seconda mostra?

    Rispondi
  4. Giovanna

    Un’alternativa al “Picture yourself” della mostra c’è un Photoautomat nell’Untergeschoss, locale bagni e armadietti, per farsi una foto in bianco e nero.

    Rispondi

Leave a Reply