Bomba inesplosa da 500 chili ritrovata a Berlino

Bomba inesplosa

A Berlino, nel quartiere di Moabit, è stata ritrovata una bomba inesplosa di 500 chili

La bomba inesplosa ritrovata alcuni giorni fa durante i lavori ad Heidestraße pesa 500 chilogrammi circa, è di provenienza britannica e si trova vicino alla stazione centrale Hauptbahnhof. La bomba, risalente alla Seconda Guerra Mondiale sarà causa di disagi per viaggiatori e residenti in zona. L’area che sarà bloccata per le operazioni di disinnescamento è di circa 800 metri quadrati e convolge l’Hauptbahnhof, l’ospedale militare, la Vabali Spa, il Ministero dei Trasporti e dell’Economia e le ambasciate di Uzbekistan e Indonesia. Durante le operazioni la stazione centrale sarà chiusa al pubblico e tutt’ora non si sa quanti viaggiatori saranno colpiti dai disagi e per quante ore i trasporti saranno bloccati.

Disagi ai viaggiatori, ecco chi sarà colpito maggiormente

Il Tagesspiegel e il Berliner Zeitung affermano che i disagi colpiranno coloro che viaggiano con i treni a lunga distanza, le fermate adiacenti alla stazione e i dintorni per permettere agli artificieri di disinnescare l’ordigno. I bus dovrebbero semplicemente aggirare la stazione mentre i tram termineranno le corse alla stazione per poi tornare indietro. Ci potrebbero essere disagi anche da e verso l’aereoporto di Tegel, anche se potrà essere raggiunto tramite lo stop ad Alexanderplatz. Anche la parte a nord-ovest dello Charitè-Hospital, che si trova nelle vicinanze dell’area, potrebbe essere evacuata secondo il Tagesspiegel. Le zone interessate sono una parte di Fennstraße e Perleberger Straße. Lehrter Straße, Scharnhorststraße, Heidestraße, Invalidenstraße e Bundesstraße 96 non saranno invece praticabili. Centinaia di residenti saranno evacuati e gli edifici adibiti all’accoglienza sono situati presso la Theodor-Heuss-Gemeinschaftsschule, Quitzowstraße 141, 10559 Berlin e la Grundschule Neues Tor, Hannoversche Straße 20, 10115 Berlin. Quasi tutte le linee tranne la U55 continueranno a percorrere le loro tratte.  I disagi inizieranno alle ore 9.00 di venerdì mattina. Sarà possibile essere costantemente aggiornati tramite Twitter con gli account della S-bahn, Berliner Feuerwehr e Polizei Berlin.

Non si tratta della prima bomba inesplosa a Berlino

A Berlino non è la prima volta che si bloccano i trasporti per via di ordigni inesplosi. L’ultima bomba disinnescata vicino all’Hauptbahnhof risale al 2013, quando una bomba di produzione russa da 100 chilogrammi è stata ritrovata all’interno della stazione. Un’altra bomba inesplosa è quella a Kreuzberg nel 2015 di cui abbiamo parlato qui.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Foto di copertina: © Marco Verch, Polizeibeamte sichern den Heumarkt in Köln / CC BY 2.0

Leave a Reply