Sciopero in Germania, Lufthansa cancella 800 voli

La prima compagnia aerea tedesca Lufthansa cancella 800 voli per la giornata di martedì 10 aprile.

800 voli cancellati, 90.000 passeggeri coinvolti, 4 aeroporti tedeschi colpiti: come riporta Tagesspiegel, a causa di uno sciopero indetto dal sindacato Verdi per la giornata di martedì 10 aprile, la compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato la cancellazione della metà dei suoi voli, precisamente 800, di cui 58 a lungo raggio, negli aeroporti tedeschi di Francoforte, Monaco, Colonia e Brema. I passeggeri possono cambiare il proprio volo gratuitamente oppure, se si tratta di un volo nazionale, optare per una conversione con un biglietto ferroviario. Sul sito di Lufthansa è possibile verificare lo status del proprio volo ed eventualmente procedere al cambio. I passeggeri che hanno fornito i propri contatti alla compagnia verranno informati via sms o mail. La ripresa regolare dei voli Lufthansa è prevista per mercoledì 11 aprile.

Lo sciopero del sindacato Verdi

Il sindacato Verdi ha annunciato lo sciopero nella giornata di lunedì 9 aprile. La protesta avviene nell’ambito della contrattazione collettiva iniziata domenica che riguarda 2,3 milioni di dipendenti pubblici. Fino a venerdì 13 aprile in Germania potrebbero dunque esserci scioperi nel servizio pubblico a livello federale e locale. Oltre al traffico aereo, in parte verranno colpiti anche il traffico locale in alcune regioni e le scuole materne.

«È totalmente inaccettabile che il sindacato imponga questo conflitto a passeggeri che non c’entrano nulla. Lufthansa non è parte in causa in questa contrattazione, ma sono proprio i nostri clienti e la nostra azienda a pagare le conseguenze del confronto» così Bettina Voelkens, capo del personale di Lufthansa. Nei primi due giri di contrattazioni non c’è stato alcun avvicinamento tra le rivendicazioni del sindacato e la posizione dei datori di lavoro: il sindacato chiede un aumento salariale del 6% con un minimo fissato però a 200€ in più al mese.

Negli aeroporti la protesta di martedì 10 aprile durerà dalle 5 del mattino alle 18 e coinvolgerà il personale di assistenza a terra, quello di supporto e in parte i vigili del fuoco. Questo porterà a consistenti ritardi e disservizi negli aeroporti coinvolti. I passeggeri sono invitati a informarsi presso la propria compagnia aerea circa lo status del proprio volo e nel caso il proprio volo fosse confermato a presentarsi comunque con largo anticipo in aeroporto.

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Photo: © cc 0 Pixabay Alexas_Fotos

Leave a Reply