Sehsüchte, il più grande festival europeo per studenti di cinema quest’anno ha due film italiani in concorso

sehsüchte

Cinque giornate ricche di film ed eventi e l’opportunità di scambiare opinioni con giovani registi o appassionati di cinema: questo è il Sehsüchte Film Festival che si svolge a Potsdam-Babelsberg dal 25 al 29 aprile 2018.

“Sehsüchte è una grande piattaforma per le nuove leve del film. Per cinque giorni, il futuro del cinema si riunisce a Babelsberg, la celebre scuola di cinema di Potsdam, a pochi chilometri da Berlino. Qui, dove sorgono gli studios al centro di riprese di capolavori  passati e recenti come Il gabinetto del dottor Caligari o Bastardi senza gloria, per cinque giorni convengono studenti o laureati dalle scuole di cinema di tutto il mondo”. Così Laura Bienert, responsabile stampa, descrive l’evento. Il Sehsüchte International Student Film Festival è organizzato dagli studenti della Filmuniversität Babelsberg Konrad Wolf e nel 2018 giunge alla 47esima edizione. Nacque nel 1972 quando l’Università per il Film e la Televisione della ex Rep. Democratica Tedesca organizzò una giornata in cui gli studenti potevano presentare i loro lavori.

Sehsüchte, il programma del festival

Il programma è ricco e vario: 126 film, cortometraggi e opere di animazione, provenienti da 30 paesi diversi e che daranno la possibilità di scoprire il giovane cinema contemporaneo. I film in gara per questa edizione del Sehsüchte hanno come tema la Metamorfosi intesa come evoluzione di sé in diverse tappe della nostra vita ma anche come cambiamenti sociali, ideologici o politici, elementi che si riflettono nei contenuti o nell’estetica generale. L’atmosfera familiare e informale offre molte possibilità per creare dialogo tra i partecipanti. Alla sera, infatti, sarete invitati a lasciare a casa la timidezza e a gettarvi nella mischia: ci saranno laboratori, incontri, quiz su film e serie tv, un torneo di calcio, e una bellissima festa di chiusura. Questi eventi sono gratuiti quindi fateci un salto! Due sono i film italiani in programma al Sehsüchte quest’anno: The fifth point of the compass e I mostri non esistono.

The fifth point of the compass, il documentario di Martin Prinoth

Nonostante il titolo in inglese, The fifth point of the compass è un film firmato da un italiano. A girarlo è  Martin Prinoth, nato a Bolzano nel 1983, ha studiato alla Academy of Fine Arts ad Amburgo e ha già partecipato a diversi festival con il cortometraggio Le creature del Vesuvio. Il documentario racconta la storia di Markus e di suo fratello Georg, figli adottivi di una famiglia che vive in un piccolo villaggio delle Dolomiti. Il primo giugno 2009, Georg muore in un incidente aereo mentre sorvola l’Oceano Atlantico. Sette anni dopo, Markus ripercorre le orme dell’amato fratello e intraprende lo stesso viaggio verso il Brasile nella speranza di trovare il ricordo di Georg. The fifth point of the compass sarà al Sehsüchte nella sezione “Sehsüchte // Vision” giovedì 26 Aprile alle 15:45.

I mostri non esistono di Ilaria Angelini

Il secondo film italiano in concorso è I mostri non esistono di Ilaria Angelini della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti. Dura 3 minuti e racconta la storia di Tommaso e Giovanni, litigiosi disturbano la lezione con i loro litigi e la maestra li ha messi in punizione impedendogli di punzecchiarsi e provocarsi disegnando dei mostri dall’aspetto fantasioso. La loro arte diventa però sempre più creativa trasformandosi in una battaglia dal risvolto inaspettato. La regista Ilaria Angelini racconta che l’idea le è venuta durante una lezione di sceneggiatura. “Il compito che era stato assegnato a me e ai miei due compagni di avventura, Luca e Nicola, era arduo poiché nessuno di noi si ritiene un bravo scrittore. Decidemmo quindi di lavorare separatamente alla stesura dei personaggi, allo stile e alla scenografia. Non è certo questo il modo in cui si lavora in gruppo ma il compito assegnato fu portato a termine e, alla fine, l’approccio si è rivelato vincente perché ci ha permesso di comunicare efficacemente le aspettative personali sul film”, ci spiega la regista. Il film sta girando mezzo mondo come dimostrano le decine di foto raccolte dalla produzione nel simpatico blog The Monsters Journal. Al festival Sehsüchte di Potsdam I mostri non esistono sarà proiettato durante lo Screening “Licht // Schatten di sabato 28 Aprile alle 18:30.

Sehsüchte FilmFestival – 47th International Student Film Festival

Dal 25 al 29 Aprile 2018

Filmuniversity Babelsberg Konrad Wolf

Marlene-Dietrich-Allee 11

14482 Potsdam-Babelsberg2

Programma sul sito Sehsüchte

Biglietti

Tariffa per singola entrata/spettacolo: 7€ – Ridotto: 5€

Tariffa giornaliera con openbar: 17€ – Ridotto: 12€

Festival pass completo con gadget: 30€ – Ridotto 25€

La tariffa ridotta si applica a studenti, tirocinanti e pensionati su esibizione di un documento.

I biglietti possono essere acquistati online fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo scelto.

Berlino Schule tedesco a Berlino
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: ©Jonas Friedrich

Elena Volpato

Laureata in lingue straniere e in editoria. Viaggi, le lingue inglese e tedesco, i libri e i gatti sono le mie passioni.

Leave a Reply